Sport

Okay al motocross dopo le titubanze, il Mondiale si correrà a Imola il 17 e 18 agosto

Okay al motocross dopo le titubanze, il Mondiale si correrà a Imola il 17 e 18 agosto

Erano anni che non si vedeva un inizio di Mondiale di motocross così complicato. E non solo per gli infortuni di molti protagonisti. Il calendario 2019 infatti fin da questo inverno è stato cambiato diverse volte, per lo più con i «capricci» degli organizzatori orientali che stanno stravolgendo molte certezze. In questo andirivieni di date, uno dei prezzi più alti lo ha pagato il Gp di Italia di Imola, che dalla confortevole data di settembre è stato anticipato senza tanti complimenti a metà agosto, più precisamente il 17 e 18 agosto 2019, una delle date peggiori, sulla carta. E che si trattasse in una data non proprio okay lo ha confermato la titubanza iniziale di Formula Imola, nonostante il dichiarato successo dell’edizione 2018, ma in questi mesi la situazione ha svoltato al bello e possiamo dire che, con l’annuncio della prevendita, anche quest’anno la gara è sicura.

A proposito: basta andare sul portale TicketOne.it, usufruendo di promozioni, con sconti sul biglietto intero fino oltre al 20%. Ma cosa è successo dietro le quinte? Semplice. La gara si riesce a fare, grazie, di fatto, ad uno spostamento del baricentro organizzativo. Nello specifico, l’organizzazione della manifestazioni farà capo alla società toscana Off Road Pro Racing, guidata da Alfredo Lenzoni (uno dei promoter più esperti d’Europa, che può sempre contare su ottimi partner come sponsor) con alle spalle l’organizzazione di innumerevoli avvenimenti come gli internazionali d’Italia di motocross, per tanti anni, il Supercross di Genova e il supporto a tanti Mondiali e Cross delle Nazioni. A coadiuvare la Off Road ci sarà sempre lo staff del Motoclub Monte Coralli di Faenza, che a sua volta è guidato da un imolese (Franco Ercoletti): un gruppo che lo scorso anno in sede di giuria internazionale si è preso solo complimenti, ovviamente indirizzati anche alla tantissime perone di altre strutture che hanno collaborato.

La macchina organizzativa, in silenzio, sta lavorando da tempo e soprattutto sta cercando di mettere a punto tanti piccoli particolari, dovuti soprattutto al fatto che, statisticamente, ad Imola in agosto non avviene la marcia dei pinguini. Già venerdì scorso, in occasione del Gp del Trentino ad Arco di Trento, c’è stata la prima riunione operativa. Tra le novità, sabato 17 agosto verrà organizzata una gara di mountain bike elettriche denominata Ex-Bike World Cup. Il nuovo corso della Fim (federmoto internazionale) guidata dal portoghese Jorge Viegas, infatti, non si è fatto scappare l’opportunità, in attesa di un vero e proprio campionato di motocross elettrico, sulla falsariga di quanto sta succedendo in MotoGp. Ma, al di là delle trovate, questa scommessa di Off Road Pro Racing, Monte Coralli Faenza e Autodromo di Imola (che ovviamente farà la sua parte) nasconde neanche tanto il grande sogno del Motocross delle Nazioni, ovvero la gara a squadre nazionali che è una delle manifestazioni più belle in assoluto. Non è facile ottenerne l’assegnazione, ma logisticamente Imola è abbastanza imbattibile. Ci sono tanti concorrenti, tra cui la già citata Arco, supportata storicamente dalla provincia autonoma di Trento, realtà che ha le risorse e le spende bene senza tante chiacchiere e distintivi. Quindi, il prossimo 17 e 18 agosto vedrete una gara ma forse state vendendo il passo importante per un’altra. Comunque sia sarà il primo «step» un grande obiettivo. (m.r.)

Nella foto (Isolapress): Antonio Cairoli nello scorso Gp d”Italia a Imola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scuola

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast