Cronaca

Raccolta rifiuti in centro storico, informatori ambientali casa per casa a fornire istruzioni e distribuire i kit

Raccolta rifiuti in centro storico, informatori ambientali casa per casa a fornire istruzioni e distribuire i kit

In questi giorni otto informatori ambientali hanno cominciato a suonare alle porte del centro storico. Devono spiegare a residenti e attività commerciali le nuove modalità di raccolta differenziata dei rifiuti che diventeranno operative dall’8 luglio. Come già accaduto negli anni scorsi per le altre zone, gli informatori sono l’ultimo tassello della campagna capillare organizzata da Hera e Comune. Ben sette le assemblee pubbliche svolte alle quali hanno partecipato circa 800 persone sulle circa 5.300 utenze coinvolte.

In alcuni casi sono state sollevate diverse perplessità, in particolare in merito alla modalità porta-a-porta che interesserà la sola zona centrale delimitata dai viali Saffi, Zappi, de Amicis, Carducci e Amendola. A destare dubbi è il fatto che non riguarda solo carta e plastica-lattine (con i sacchi), ma anche l’indifferenziato, che ogni famiglia dovrà mettere in un apposito bidone da 40 litri. L’umido e il vetro, invece, dovranno essere conferiti nei bidoni stradali con l’apertura mediante tessera (attivata definitivamente dall’1 agosto) come nel resto della città. Chi abita all’esterno dei viali non avrà il porta-a-porta, ma dovrà portare i propri rifiuti nelle isole ecologiche di base, cioè nei cassonetti stradali con le stesse modalità in uso negli altri quartieri cittadini quindi anch’essi con l’apertura mediante tessera.

Il lavoro degli informatori ambientali proseguirà per tutto il mese di giugno. Oltre a spiegare le nuove modalità distribuiranno i kit con il materiale necessario al nuovo sistema di raccolta. Saranno riconoscibili per la pettorina gialla con la scritta «Informatore ambientale» e per il cartellino nominativo. Come sempre, non possono accettare denaro e non è necessario farli entrare in casa, la consegna dei kit può avvenire sulla soglia. E’ possibile chiedere conferma del nominativo dell’informatore telefonando al servizio clienti di Hera al numero verde gratuito 800/999500 (dal lunedì al venerdì, ore 8-22 e il sabato, ore 8-18).

L”articolo completo è su «sabato sera» del 13 giugno.

Nelle foto i volti degli otto informatori ambientali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast