Cronaca

Autodromo senza sponsor sulla torre

Autodromo senza sponsor sulla torre

La torre direzionale dell’«Enzo e Dino Ferrari» dal 31 luglio è tornata ad essere cromaticamente anonima: dal biancoverde di Dekra a solo bianca.
Come aveva preannunciato, la società tedesca leader mondiale nei servizi per industria, automotive e terziario avanzato ha infatti rescisso il contratto che aveva siglato con Formula Imola, la società che gestisce l’attività dell’autodromo.
Promuoversi a Imola – ha motivato – è diventato infatti troppo costoso per via degli aumenti tariffari per la pubblicità negli spazi pubblici varati a inizio 2019 dall’Amministrazione comunale.
Aumenti ancor più onerosi per chi, come Dekra, volesse appunto legare la propria immagine all’autodromo, in quanto area passata di categoria, da «normale» a «speciale», nella quale ora fare pubblicità costa molto di più.
Per ora, però, ciò si è tradotto in migliaia di euro persi dall’autodromo. (lo. mi.)

Fotografia di Marco Isola/Isolapress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast