Cronaca

La Lagosteria chiude solo provvisoriamente. Autorizzazione per i lavori imminente

La Lagosteria chiude solo provvisoriamente. Autorizzazione per i lavori imminente

Da oggi la Lagosteria, “l’osteria dei ragazzi speciali” di Castel San Pietro, è chiusa. Ma soltanto provvisoriamente, fino alla conclusione dei lavori di ripristino dei locali a seguito del furto e dell’incendio doloso che il locale sulle rive del Laghetto Scardovi ha subito il 18 marzo.
«Appena riusciamo a fare i lavori riapriamo», spiega Andrea Grillini, uno dei due titolari. Circa 77.000 euro la spesa prevista, secondo il preventivo che le compagnie assicurative della Lagosteria e del Comune hanno fornito a giugno.

Tregua fra gestori e Amminstrazione
A riportare la pace fra Grillini e l’Amministrazione (dopo le polemiche scatenate da un post del gestore che annunciava la chiusura definitiva) è stato il Consiglio comunale di giovedì 12 settembre, nel corso del quale il primo cittadino Fausto Tinti ha risposto ai question time pervenuti assicurando la conclusione dell’iter autorizzativo per la realizzazione dei lavori di ripristino nell’immediato futuro.
«Massima collaborazione e disponibilità possibili – ha ribadito il sindaco –. E profondo dispiacere sulla vicenda e sui ritardi nel ripristinare la piena operatività del Lagosteria, soprattutto verso quei ragazzi con fragilità e per le loro famiglie, ragazzi che sono stati inseriti dal concessionario in un percorso lavorativo, migliorando la loro autonomia e la loro inclusione sociale».
«Accogliamo l’invito del sindaco a ritornare in buoni rapporti e ad abbassare i toni – ha replicato lo staff del locale, attraverso un post pubblicato sulla pagina Facebook della Lagosteria –, speranzosi in una accelerazione della pratica e a far partire i lavori il prima possibile come da lui promesso. Noi non molliamo».

Solidarietà
Molti i messaggi di solidarietà ricevuti dal locale, e tante le presenze agli ultimi due appuntamenti organizzati prima della chiusura, la festa Old School Party di venerdì 13 e l’Aperitivo di chiusura di ieri.
A dimostrazione che l’intera città ha a cuore la Lagosteria e i suoi “ragazzi speciali”, che non vedono l’ora di tornare ad accogliere e a servire i propri clienti affezionati. (r. cr.)

Fotografia tratta dalla pagina Facebook della Lagosteria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast