Sport

Tennis, la bella stagione del 15enne imolese Enrico Baldisserri: «Professionista? Io ci credo»

Tennis, la bella stagione del 15enne imolese Enrico Baldisserri: «Professionista? Io ci credo»

Chi lo ha visto saltellare per i campi della Bocciofila, talmente piccolo da non arrivare nemmeno al nastro della rete con la testa, di sicuro non si stupirà di saperlo ora in giro per l’Europa tentando di scalare il ranking delle classifiche giovanili Itf. D’altronde per Enrico Baldisserri, nato e cresciuto in una famiglia di tennisti (a partire dal padre Davide e dalla zia Arianna), il destino non poteva che essere con una racchetta in mano. «In effetti è vero – racconta il 15enne imolese – in famiglia giocano più o meno tutti, compreso mio fratello Edoardo, che è stato il primo cui mi sono ispirato quando ho cominciato. Adoro questo sport e per me è una gioia giocare».

Per Enrico questa è stata una stagione importante: ha ottenuto i primi risultati di rilievo a livello europeo (finale ad Haid in Austria e vittoria a San Marino), ha ottenuto un grande balzo in avanti nel ranking Itf Under 16 (ora è numero 123) e nella classifica italiana (ora 2.5), inoltre ha portato a casa anche un titolo tricolore di categoria nel doppio. «Sicuramente è stata una buona stagione, dove ho raccolto diversi risultati importanti, e mi sono tolto le prime soddisfazioni a livello europeo vincendo anche un torneo Itf. La ciliegina sulla torta è stato il titolo italiano Under 16 in doppio, in una specialità che mi diverte molto giocare. Diventare professionista? Se non ci credessi non mi allenerei tutti i giorni così intensamente». (ma.ba.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 31 ottobre.

Nella foto: Enrico Baldisserri

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast