Cronaca

Bancarotta Mercatone Uno, tutti assolti i sei imputati

Bancarotta Mercatone Uno, tutti assolti i sei imputati

Come riportato questa mattina dall’Ansa, sono stati tutti assolti, perché il fatto non sussiste, i sei imputati del processo in rito abbreviato per il crac Mercatone Uno, la cui sentenza era attesa per la giornata odierna. Il reato contestato era bancarotta fraudolenta per distrazione, ossia aver «spogliato» la struttura commerciale per 100 milioni di euro, attraverso una serie di sofisticate manovre finanziarie e societarie. A giudizio c”erano, oltre alle tre figlie del fondatore Romano Cenni, scomparso nel 2017, Elisabetta, Micaela e Susanna, anche l”ex amministratore Giovanni Beccari, l”ex consigliere Ilaro Ghiselli, e Gianluca Valentini, figlio di Luigi, altro fondatore. 

Un vero e proprio colpo di scena visto che, come raccontato sulle pagine di «sabato sera» del 30 gennaio scorso, il pubblico ministero Michele Martorelli chiese al gup Domenico Truppa la condanna per le tre figlie del fondatore Romano Cenni, ossia Elisabetta (2 anni e 8 mesi), Micaela e Susanna (chiesti per entrambe 4 anni e 4 mesi), ma anche per Giovanni Beccari (4 anni e 4 mesi), Ilaro Ghiselli (2 anni) e Gianluca Valentini (2 anni, 2 mesi e 20 giorni). (da.be.)

Nella foto: la sede della Mercatone Uno a Imola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

EMERGENZA CORONAVIRUS – NUOVI ORARI AL PUBBLICO

Coronavirus Uffici Chiusi

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast