Cronaca

La città di Imola ricorda il 76° anniversario dell’uccisione di Maria Zanotti e Livia Venturini

La città di Imola ricorda il 76° anniversario dell’uccisione di Maria Zanotti e Livia Venturini

Nell’ambito delle iniziative per ricordare la Resistenza e la Liberazione, questa mattina, la città di Imola ha ricordato Maria Zanotti e Livia Venturini nel 76° anniversario della loro uccisione, avvenuta il 29 aprile 1944 durante una manifestazione di donne in piazza Matteotti organizzata nei “Gruppi di difesa” per reclamare dalle autorità comunali la distribuzione di generi razionati. I militi della Gnr fascista, intervenuti per impedire l’acceso al palazzo comunale, spararono sulle donne, provocando la loro morte.

Questa mattina quindi stati deposti da incaricati del Comune, in accordo con l’Anpi Imola, mazzi di fiori, la corona ed il ritratto delle due donne ai piedi della lapide che ricorda il loro sacrificio, in piazza Matteotti angolo via Emilia. Si è trattato di una semplice deposizione, senza la presenza della cittadinanza, in ottemperanza alle normative in vigore per il contrasto alla diffusione del Coronavirus. Nel corso della mattinata, il Commissario straordinario al Comune, dott. Nicola Izzo, ha poi reso loro omaggio. (da.be.)

Nella foto (Isolapress): l’omaggio del commissario Izzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

Campagna Abbonamenti

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast