Cronaca

A Castello la Carrera si corre ininterrottamente dal 1954. Quest’anno potrà fermarla il virus?

A Castello la Carrera si corre ininterrottamente dal 1954. Quest’anno potrà fermarla il virus?

Dopo l’annullamento della Carrera dei Piccoli, originariamente in programma il prossimo 9 giugno, l’attenzione degli appassionati è per le due storiche gare dei «grandi», ossia la Coppa Terme e la Carrera Autopodistica per gli uomini e la Carrera Rosa per le donne che si dovrebbero come sempre all’interno della manifestazione del Settembre Castellano. «È troppo presto per parlarne, ma l’augurio di tutti è che si possa tornare alla normalità quanto prima» continua Vallisi.

Tutto dipenderà da come evolverà la situazione nelle prossime settimane e poi nei prossimi mesi. Ripartenza a parte, non è escluso che alcune attività sportive che richiedono contatto fra le persone continuino ad essere rimandate. Per non parlare poi dell’assembramento del sempre numeroso pubblico che segue la Carrera, che potrebbe sì subire un netto calo qualora agli over-65 per motivi precauzionali fosse vietata la vita sociale fino alla fine dell’anno, ma pur sempre di centinaia di persone si parla. Insomma, se anche le gare si dovessero svolgere, potrebbero, il condizionale è d’obbligo, esserci modifiche notevoli per la presenza degli spettatori, parte integrante dell’atmosfera della corsa. Certo è che lo stop sarebbe un brutto colpo per la storia della Carrera, che si corre ininterrottamente dal 1954. Ma anche i team sono consa- pevoli del fatto che al primo posto c’è la sicurezza delle persone, che non è solo un motto ma una responsabilità. Nel frattempo, però, i team continuano ad allenarsi come possono (per i dettagli date un’occhiata a pagina 9 del «sabato sera» del 30 aprile), nel rispetto delle restrizioni in vigore almeno fino al 3 maggio, ma soprattutto nell’attesa di poter tornare alla nor- malità in vista delle prove libere estive che solitamente iniziano a giugno. «Sarà comunque necessario almeno un mese per gli allenamenti e la preparazione delle macchinine, prima delle gare» precisa Vallisi scongiurando l’ipotesi che, prima ancora delle gare, possano saltare gli appuntamenti con le prove di luglio e agosto. «Per ora non vogliamo nemmeno pensare a un piano b – conclude –. L’appuntamento è con il primo mercoledì di luglio». (mi.mo.)

L’articolo completo su «sabato sera» del 30 aprile.

Nella foto (Isolapress): l’arrivo della Coppa Terme nel 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

Campagna Abbonamenti

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast