Cronaca

Coronavirus, rinviata la «Festa del donatore» organizzata dall’Avis Imola

Coronavirus, rinviata la «Festa del donatore» organizzata dall’Avis Imola

La diffusione del Coronavirus ha colpito anche la «Festa del donatore», tradizionale appuntamento organizzato dall’Avis di Imola che si sarebbe dovuto tenere il prossimo 14 giugno in occasione della Giornata mondiale del donatore. 

L’ufficialità è arrivata dall”Organizzazione Mondiale della Sanità, che ha precisato di avere comunque in serbo lo stesso una serie di sorprese proprio per quella data. È previsto, infatti, il lancio di una campagna di comunicazione ad hoc a cui saranno abbinate numerose altre attività veicolate sui social network.   «Il rinvio – spiega il presidente dell’Avis di Imola Fabrizio Mambelli – era necessario per garantire la sicurezza dei partecipanti. Stiamo già lavorando all’edizione dell’anno prossimo di un evento che speriamo possa valorizzare ancora di più il sistema sangue italiano, che anche in questo momento così complesso è riuscito a garantire le terapie salvavita. Anche noi di Avis, così come l”Oms, il prossimo 14 giugno ricorderemo questo grande gesto gratuito, volontario, periodico, responsabile, anonimo e associato. L’appuntamento è, dunque, per il 2021 con un”ampia serie di iniziative, alcune delle quali sono state purtroppo rinviate a causa dell”emergenza attuale». (da.be.)

Foto dalla pagina Facebook dell’Avis Imola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast