Economia

Tper chiude un bilancio 2019 positivo. E nel 2020 investimenti e assunzioni nonostante l’emergenza

Tper chiude un bilancio 2019 positivo. E nel 2020 investimenti e assunzioni nonostante l’emergenza

Utile netto di 5,2 milioni di euro. Patrimonio netto di 150,7 milioni di euro. Ammortamenti pari a 17,2 milioni di euro. Sono solamente alcuni dei dati che illustrano il bilancio 2019 di Tper, a fronte di 164 milioni di viaggi effettuati complessivamente su bus e treni dell’azienda (+2,1% rispetto al 2018).

Sui bus del bacino metropolitano di Bologna i passeggeri trasportati sono stati 138,3 milioni (+2,04% sul 2018). Un significativo incremento d’utenza ha riguardato anche i servizi ferroviari che Tper ha svolto nel 2019 su rete regionale Fer e Rfi (12,2 milioni di viaggi con un aumento di passeggeri del 3,5%).

«I risultati della gestione di Tper 2019 diventano importanti non solo in sé, ma per la conferma della solidità aziendale anche in un anno così difficile – commenta Giuseppina Gualtieri, presidente e amministratore delegato di Tper –, e per consentire la possibilità e l’impegno a proseguire nei piani di sviluppo e di investimento».
Insomma, «si ribadisce l’impegno per l’acquisto di oltre 240 nuovi mezzi ecocompatibili nei prossimi anni – aggiunge la Gualtieri –. Al tempo stesso, non è messa in discussione la garanzia di continuità occupazionale e, coerentemente con i piani approvati, puntiamo a preparare la fase di piena ripresa: abbiamo, infatti, confermato assunzioni di 21 conducenti che avverranno nei prossimi giorni». (r.cr.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

Campagna Abbonamenti

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast