Cronaca

Al via domani da Castel Guelfo il viaggio estivo di Radioimmaginaria

Al via domani da Castel Guelfo il viaggio estivo di Radioimmaginaria

Partirà domani mattina, dalle 8, a Castel Guelfo il viaggio in apecar dei ragazzi di Radioimaginaria, la prima web radio italiana gestita interamente da adolescenti, che insieme alla Regione incontreranno tantissimi coetanei per raccogliere dalla loro stessa voce pensieri, riflessioni, desideri. A dare il via all’iniziativa, chiamata OltrApe 2020, sarà l’assessore regionale alla Scuola, Paola Salomoni. «Un progetto spiega l’assessore Salomoni – pensato e realizzato dalla Regione con l’obiettivo non solo di parlare alle studentesse e agli studenti, ma soprattutto di sentire dalla loro voce cosa pensano, quali speranze hanno e quali aspettative e desideri ripongono nel futuro, personale e della scuola. Un modo nuovo, ci auguriamo efficace, per parlare ai nostri ragazzi attraverso Radioimmaginaria. E proprio grazie a risorse europee destinate alla scuola domani possiamo partire con OltrApe 2020, sperando che da questa iniziativa, che con la collaborazione della Rai farà il giro di tutta Italia, possa nascere un Focus sulla scuola che per la prima volta vede protagonisti indiscussi gli studenti».

Un viaggio estivo in 41 tappe, da Comacchio ai Lidi ferraresi, da Ravenna a Cervia a Cesenatico, da San Mauro Pascoli a Bellaria, Rimini, Riccione, Cattolica, per passare ai comuni dell’entroterra della Valconca e della Valmarecchia, per incontrare i ragazzi e le ragazze dell’Emilia-Romagna e ascoltare dalla loro voce come hanno vissuto l’isolamento forzato, come stanno passando questa anomala estate, cosa si aspettano dal futuro, a partire dalla ripartenza della scuola a settembre. In ogni tappa, che partirà la mattina, la spedizione OltrApe raggiungerà il comune e allestirà la postazione mobile, consegnando al sindaco la bandiera di Radioimmaginaria. I ragazzi andranno poi a caccia dei propri coetanei per preparare la puntata, invitandoli a partecipare a un videogioco durante il quale risponderanno ad alcune domande sulla scuola di oggi e di domani. Ogni giorno alle 14,10 i ragazzi di Radioimmaginaria saranno in diretta con il TG3 regionale per raccontare le tappe di questo viaggio straordinario.

Il tour ricalca il format del viaggio attraverso l’Europa realizzato nel 2019 su una stazione mobile radiofonica caricata su una vecchia Ape car  opportunamente riadattata in chiave green dai ragazzi di Radioimmaginaria. Con questa iniziativa, organizzata dall’assessorato regionale alla Scuola, università, ricerca e agenda digitale e finanziata con risorse del Fondo sociale europeo 2014-2020, la Regione vuole infatti sentire dalla voce diretta dei ragazzi come hanno vissuto l’esperienza della scuola a distanza, che aspettative hanno dal ritorno sui banchi il 14 settembre, come immaginano e cosa vorrebbero dalla scuola di domani, oltre che dal proprio personale futuro. (da.be.) 

Nella foto: il viaggio dei ragazzi di Radioimmaginaria nel 2019 in Svezia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

scuola
nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast