Posts by tag: radio

Cronaca 11 Febbraio 2021

Adolescenti favorevoli o contrari a vietare l’uso di TikTok ai minori di 14 anni? Il sondaggio di Radioimmaginaria

Sei adolescenti su dieci sono d’accordo con la decisione del Garante della Privacy di vietare l’utilizzo del social TikTok ai minori di 14 anni e reputa necessario un controllo più serrato per verificare l”età effettiva degli utenti. È questo quanto emerge dal sondaggio realizzato tra i loro coetanei dagli speaker di Radioimmaginaria, la web radio degli adolescenti nata a Castel Guelfo una decina di anni fa e che ora conta diverse sedi sparse per l’Italia (tra cui anche Castel San Pietro e Medicina).

Il sondaggio (QUI IL VIDEO) è stato rivolto a un campione di circa 250 adolescenti a seguito della morte a Palermo di una bambina di 10 anni che aveva emulato una sfida estrema su TikTok. «La maggior parte dei ragazzi – dicono da Radioimmaginaria – ha detto che a 14 anni non si è ancora maturi e responsabili per potere gestire al meglio il mondo dei social, definito da alcuni come un “luogo pericoloso” e un “mezzo troppo potente” pieno di trappole nelle quali è facile cadere, soprattutto quando si è così piccoli. Altri intervistati credono che bisognerebbe educare i bambini ai pericoli dei social fin dall”infanzia e che alzare l”età minima vorrebbe dire solamente rimandare il problema». (gi.gi.)

Nella foto: il video che racconta il risultato del sondaggio curato da Radioimmaginaria

Adolescenti favorevoli o contrari a vietare l’uso di TikTok ai minori di 14 anni? Il sondaggio di Radioimmaginaria
Cronaca 14 Gennaio 2021

Adolescenti favorevoli o contrari al vaccino contro il Covid-19? Il sondaggio di Radioimmaginaria

Il 70,9% degli adolescenti è d’accordo nel sottoporsi al vaccino contro il Covid-19, mentre solo il 29,1% è contrario perché preoccupato di possibili effetti negativi a lungo termine. È questo quanto emerge dal sondaggio realizzato tra i loro coetanei dagli speaker di Radioimmaginaria, la web radio degli adolescenti nata a Castel Guelfo una decina di anni fa e che ora conta diverse sedi sparse per l’Italia (tra cui anche Castel San Pietro e Medicina).

Il sondaggio (QUI IL VIDEO) con cui si chiedeva se fossero disposti a vaccinarsi contro il Coronavirus appena ne avranno la possibilità è stato rivolto a 500 adolescenti e realizzato dopo aver letto le dichiara-zioni rilasciate dall’infettivologo Massimo Galli, secondo cui l’adesione dei giovani sarà cruciale per il raggiungimento dell’immunità.

Per avere un’opinione scientifica del vaccino e degli eventuali rischi ad esso legati, i ragazzi di Radioim-maginaria hanno intervistato Fabrizio Pregliasco: Virologo dell’Università degli Studi di Milano, tra i primi lombardi ad aver ricevuto il vaccino per il Covid-19 durante il V-day e Ilaria Capua: direttrice “One Health Center of Excellence” dell”Università della California. (gi.gi.)

Nella foto: il video che racconta il risultato del sondaggio curato da Radioimmaginaria

Adolescenti favorevoli o contrari al vaccino contro il Covid-19? Il sondaggio di Radioimmaginaria
Cronaca 31 Dicembre 2020

Sondaggio di Radioimmaginaria: come passeranno il Capodanno e cosa sognano gli adolescenti per il 2021?

Cosa mancherà agli adolescenti in questo Capodanno e, soprattutto, cosa si aspettano dal 2021? Sono queste le domande che gli speaker di Radioimmaginaria, la web radio degli adolescenti nata a Castel Guelfo una decina di anni fa e che ora conta diverse sedi sparse per l’Italia (tra cui anche Castel San Pietro e Medicina), hanno posto ai loro coetanei tramite un sondaggio on line (QUI IL VIDEO).

Cosa è emerso? Un adolescente su tre si augura di potere tornare nel 2021 a fare un lungo viaggio, quasi la stessa percentuale di intervistati vorrebbe rivedere al più presto i propri compagni di classe, mentre il 15% ha intenzione di fidanzarsi e al 13% piacerebbe tornare a scuola in presenza.

Ma cosa mancherà ai ragazzi del Capodanno ormai vicino? Dalle oltre cento risposte arrivate è emerso che la stragrande maggioranza trascorrerà la notte del 31 dicembre insieme alla propria famiglia, e contrariamente a quello che si potrebbe pensare, la cosa che mancherà di più agli intervistati di questo Capodanno sarà il cenone con la famiglia allargata (48%), ma anche i fuochi d”artificio in piazza a mezzanotte (28%) e la serata in discoteca (19%). Il capodanno 2021 sarà per ovvi motivi diverso rispetto agli anni scorsi: il 20% degli intervistati non farà nulla e il 15% si accontenterà di una videochiamata con gli amici.

Per tenere compagnia agli adolescenti e festeggiare insieme il Capodanno, Radioimmaginaria sarà in diretta dalle ore 22 del 31 dicembre fino a 0.45 dell’1 gennaio con «E invece ce la faremo – The next game», con tantissimi ospiti, artisti, cantanti ed esperti nel campo scientifico e ambientale che daranno previsioni su cosa succederà nel 2021.

Una parte della diretta sarà dedicata al format «Ti saluto perché mi manchi»: per qualche minuto attraverso lo schermo saranno messi in contatto due amici che non si vedono da tantissimo tempo e che hanno voglia di riabbracciarsi. La diretta audio-video sarà trasmessa su www.radioimmaginaria.it. (gi.gi.)

Nella foto: il video che racconta il risultato del sondaggio curato da Radioimmaginaria

Sondaggio di Radioimmaginaria: come passeranno il Capodanno e cosa sognano gli adolescenti per il 2021?
Cronaca 3 Dicembre 2020

Radioimmaginaria su SmemoApp, ogni giovedì un podcast in cui gli adolescenti raccontano il futuro

Nuova avventura per Radioimmaginaria , la web radio degli adolescenti nata a Castel Guelfo una decina di anni fa e che ora conta diverse sedi sparse per l’Italia, tra cui anche Castel San Pietro e Medicina.

I giovani speaker sbarcano infatti oggi su SmemoApp con «Ok boomer – ora tocca a noi: gli adolescenti raccontano il futuro», una serie di podcast realizzati in collaborazione con Smemoranda e Fondazione Cariplo. Ogni giovedì i ragazzi di Radioimmaginaria approfondiranno con interviste, news e curiosità temi quali futuro green, cultura digitale, l’importanza della lettura o i diritti degli studenti.

Si parte oggi, giovedì 3 dicembre, con il primo episodio a tema «Green Jobs» e futuro sostenibile con l’intervista a Federica Gasbarro, green influencer, unica italiana ad aver partecipato nel 2019 allo Youth Climate Summit di New York insieme a Greta Thunberg e ad altri giovani attivisti da tutto il mondo.

Ogni podcast, disponibile su SmemoApp e sul sito di Radioimmaginaria, avrà una propria copertina personalizzata a cura dalla disegnatrice Irene Coletto e la partecipazione straordinaria di Luca Abete. (gi.gi.)

Nella foto: i ragazzi di Radioimmaginaria

Radioimmaginaria su SmemoApp, ogni giovedì un podcast in cui gli adolescenti raccontano il futuro
Cronaca 1 Ottobre 2020

OltrApe, il tour di Radioimmaginaria raccontato dalla speaker medicinese Noemi Sassatelli

Sottoposti a nuovi metodi di insegnamento, divisi dal proprio gruppo di amici in un’età in cui l’amicizia è tutto e spesso accusati di sottovalutare e trascurare le norme di sicurezza anti-Covid, si tende spesso a parlare di giovani e troppo poco spesso ad ascoltarne il punto di vista. Fortunatamente capita che qualche voce trepidante di farsi sentire riesca a coinvolgere anche i coetanei più timorosi in attività e dibattiti estremamente attuali dando vita a vere e proprie istituzioni.

Questo è ciò che hanno fatto i ragazzi di Radioimmaginaria, la web radio degli adolescenti nata a Castel Guelfo una decina di anni fa e che ora conta diverse sedi sparse per l’Italia, tra cui anche Castel San Pietro e Medicina. Oltre alla fantasia, i giovani speaker hanno dimostrato di possedere anche una forte concretezza.

Tra loro c’è Noemi Sassatelli, una ventenne proveniente da Medicina ormai veterana del gruppo grazie alle numerose emissioni radiofoniche che continua a collezionare dalla tenera età di dodici anni. Noemi ci racconta con passione l’avventura che ha colorato l’estate di molti di loro: un tour dell’Emilia Romagna «OltrApe», a bordo appunto dell’Aperadio, una versione speciale del classico mezzo anni Settanta precedentemente modificato e trasformato in una stazione radiofonica su ruote.

«Ognuno di noi è tornato a casa arricchito rispetto alla partenza perché non si è trattato solo di conoscere altre persone, ma è stato un vero e proprio percorso di crescita personale» dice Noemi. (gi.so.)

Il racconto di Noemi è su «sabato sera» dell”1 ottobre.

Nella foto: Noemi Sassatelli con un altro speaker di Radioimmaginaria a bordo dell”Aperadio

OltrApe, il tour di Radioimmaginaria raccontato dalla speaker medicinese Noemi Sassatelli
Cronaca 21 Luglio 2020

Al via domani da Castel Guelfo il viaggio estivo di Radioimmaginaria

Partirà domani mattina, dalle 8, a Castel Guelfo il viaggio in apecar dei ragazzi di Radioimaginaria, la prima web radio italiana gestita interamente da adolescenti, che insieme alla Regione incontreranno tantissimi coetanei per raccogliere dalla loro stessa voce pensieri, riflessioni, desideri. A dare il via all’iniziativa, chiamata OltrApe 2020, sarà l’assessore regionale alla Scuola, Paola Salomoni. «Un progetto spiega l’assessore Salomoni – pensato e realizzato dalla Regione con l’obiettivo non solo di parlare alle studentesse e agli studenti, ma soprattutto di sentire dalla loro voce cosa pensano, quali speranze hanno e quali aspettative e desideri ripongono nel futuro, personale e della scuola. Un modo nuovo, ci auguriamo efficace, per parlare ai nostri ragazzi attraverso Radioimmaginaria. E proprio grazie a risorse europee destinate alla scuola domani possiamo partire con OltrApe 2020, sperando che da questa iniziativa, che con la collaborazione della Rai farà il giro di tutta Italia, possa nascere un Focus sulla scuola che per la prima volta vede protagonisti indiscussi gli studenti».

Un viaggio estivo in 41 tappe, da Comacchio ai Lidi ferraresi, da Ravenna a Cervia a Cesenatico, da San Mauro Pascoli a Bellaria, Rimini, Riccione, Cattolica, per passare ai comuni dell’entroterra della Valconca e della Valmarecchia, per incontrare i ragazzi e le ragazze dell’Emilia-Romagna e ascoltare dalla loro voce come hanno vissuto l’isolamento forzato, come stanno passando questa anomala estate, cosa si aspettano dal futuro, a partire dalla ripartenza della scuola a settembre. In ogni tappa, che partirà la mattina, la spedizione OltrApe raggiungerà il comune e allestirà la postazione mobile, consegnando al sindaco la bandiera di Radioimmaginaria. I ragazzi andranno poi a caccia dei propri coetanei per preparare la puntata, invitandoli a partecipare a un videogioco durante il quale risponderanno ad alcune domande sulla scuola di oggi e di domani. Ogni giorno alle 14,10 i ragazzi di Radioimmaginaria saranno in diretta con il TG3 regionale per raccontare le tappe di questo viaggio straordinario.

Il tour ricalca il format del viaggio attraverso l’Europa realizzato nel 2019 su una stazione mobile radiofonica caricata su una vecchia Ape car  opportunamente riadattata in chiave green dai ragazzi di Radioimmaginaria. Con questa iniziativa, organizzata dall’assessorato regionale alla Scuola, università, ricerca e agenda digitale e finanziata con risorse del Fondo sociale europeo 2014-2020, la Regione vuole infatti sentire dalla voce diretta dei ragazzi come hanno vissuto l’esperienza della scuola a distanza, che aspettative hanno dal ritorno sui banchi il 14 settembre, come immaginano e cosa vorrebbero dalla scuola di domani, oltre che dal proprio personale futuro. (da.be.) 

Nella foto: il viaggio dei ragazzi di Radioimmaginaria nel 2019 in Svezia

Al via domani da Castel Guelfo il viaggio estivo di Radioimmaginaria
Cronaca 4 Maggio 2020

«Ponte Radio» per Davide Dalfiume: programma radio e gag online con Marco Dondarini

«Quando cambia il modo di vivere, bisogna cambiare il modo di far ridere il pubblico». È il motto di Davide Dalfiume, attore comico castellano.

(…) «Faccio la mia parte insieme al mio socio Marco Dondarini – racconta –. Insieme abbiamo trovato la maniera per realizzare degli sketch comici casalinghi che registriamo ognuno a casa sua e che poi vengono montati con cura dal tecnico della nostra compagnia».
Gag casalinghe le realizza anche lo stesso Dalfiume in solitaria, come la tombola condominiale. Sempre da remoto il comico tiene le lezioni del corso di comicità di Università Aperta e confeziona letture e racconti per le scuole con cui collabora da tempo e che gli hanno chiesto materiale per la didattica a distanza.

(…) Insieme, invece, registrano le puntate di un programma radiofonico casalingo ideato dallo stesso Dondarini che si chiama Ponte Radio e che va in onda su Punto Radio per intrattenere fra comicità e contenuti di attualità quotidiana.
«Per me si tratta di uno strumento poco utilizzato nella mia carriera – commenta Dalfiume –, la prova del fatto che c’è sempre qualcosa da imparare anche nei momenti più difficili». (mi.mo.)

L’intervista completa nel numero del Sabato sera del 30 aprile

«Ponte Radio» per Davide Dalfiume: programma radio e gag online con Marco Dondarini
Cronaca 17 Aprile 2020

«L’impresa che verrà», il talk radio di Confindustria Imola condotto dal presidente Marco Gasparri e Pietro Campanella

La delegazione imolese di Confindustria Emilia, in collaborazione con Radioimmaginaria, ha organizzato una trasmissione radio, dal titolo «L’impresa che verrà», in 18 puntate da 24 minuti condotta da Marco Gasparri, presidente della delegazione imolese dell’associazione e Pietro Campanella, studente alla Bocconi e grande appassionato di economia e innovazione.

Il talk radio va in onda tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, alle 9 con il contributo di importanti esperti, giornalisti, analisti di mercato, economisti, figure di riferimento nazionali e internazionali e con il racconto delle buone pratiche di tanti imprenditori del circondario, che hanno saputo convertire le proprie produzioni in presidi di immediata necessità. Tutti impegnati a intrattenere un dibattito sui grandi cambiamenti che l’industria dovrà affrontare. 

Volete riascoltare le prime tre puntate? Ecco come fare. (da.be.)

Nella foto: Marco Gasparri, presidente della delegazione imolese di Confindustria Emilia

«L’impresa che verrà», il talk radio di Confindustria Imola condotto dal presidente Marco Gasparri e Pietro Campanella
Cronaca 31 Gennaio 2020

Il viaggio in Svezia dell'Ape-car di Radioimmaginaria è diventato un libro, la presentazione a Medicina

Stasera, venerdì 31 gennaio, alle ore 20.45, presso la sala Auditorium di via Pillio 1 a Medicina è in programma la presentazione del libro «Noi abbiamo futuro – Undici adolescenti e un Ape Radio per salvare il pianeta» di Michele Ferrari, resoconto dell’incredibile avventura dei ragazzi di Radioimmaginaria che, partiti da Castel Guelfo, sono arrivati a Stoccolma compiendo un viaggio di più di 4800 chilometri per raggiungere, in Ape-car, la casa di Greta Thunberg.

Gli undici ragazzi di Radioimmaginaria, la web radio europea di adolescenti che conta più di 300 speaker provenienti da 50 città di otto Paesi, sono partiti dalla sede di Castel Guelfo lo scorso 29 luglio per raggiungere Stoccolma. Scopo del viaggio quello di capire e vedere con i propri occhi da dove è partita la rivoluzione verde messa in moto da Greta, vedere la sua scuola, i luoghi dove è iniziata la protesta che ha cambiato per sempre il ruolo degli adolescenti nei confronti di ambiente e futuro. Per questa impresa l’Ape-car, mezzo del 1970 acquistato in Sicilia, è stata revisionata, dotata di marmitta catalitica ed equipaggiata di tutto punto, anche con il cablaggio per utilizzare internet. (r.cr.)

Medicina

Il viaggio in Svezia dell'Ape-car di Radioimmaginaria è diventato un libro, la presentazione a Medicina
Cronaca 21 Giugno 2019

C'è un po' di Radioimmaginaria nell'esame di maturità dei ragazzi francesi

Un articolo che parla di Radioimmaginaria, la web radio nata a Castel Guelfo sette anni fa, è tra le tracce delle prove d”esame per il Baccalauréat (Bac), la maturità francese. La notizia rilanciata dall”Ansa oggi pomeriggio precisa che si tratta di un pezzo firmato da Rossana Campisi e pubblicato sul settimanale D di Repubblica il 21 aprile 2018 dal titolo “Ragazzi sull”onda. A Bologna c”è una radio che crede nell”immaginazione. In redazione? Under 18 capaci di sognare”. La traccia, contenuta nel documento numero 3, è inserita nella prova di lingua italiana (LV1) assegnata in sei dei dieci indirizzi superiori. Nell”articolo la giornalista racconta le tante imprese dei giovani speaker, dall”intervista a Barack Obama all”incontro con Papa Francesco.

Radioimmaginaria oggi è un network unico in Europa gestito da adolescenti (11-17 anni) che conta oggi oltre 300 speaker provenienti da 50 città in otto Paesi, tra cui la Francia. Oltre all’attività della web radio i ragazzi sono spesso protagonisti di eventi e iniziative originali. L”ultima è l’idea di organizzare un viaggio in Ape Car attraverso l’Europa, con partenza il prossimo 29 luglio da Castel Guelfo, per raggiungere Stoccolma la città della giovane attivista svedese Greta Thunberg, fondatrice (certamente morale) del movimento globale contro il cambiamento climatico e per lo sviluppo sostenibile. Un modo per promuovere l’attenzione all’ambiente al clima. Per finanziarsi hanno avviato una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Ginger. Lo scopo è raccogliere i 5 mila euro necessari per coprire le spese vive del viaggio. (l.a.)

C'è un po' di Radioimmaginaria nell'esame di maturità dei ragazzi francesi

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast