Cronaca

Il Comune di Dozza affida il servizio di mensa scolastica alla società in house Solaris

Il Comune di Dozza affida il servizio di mensa scolastica alla società in house Solaris

Novità nelle scuole di Dozza. Dal prossimo anno scolastico, infatti, il Comune ha deciso di affidare il servizio di refezione scolastica alla società in house Solaris s.r.l. di Castel San Pietro. «La decisione di operare questa scelta è stata presa analizzando una serie di fattori che porteranno ad un miglioramento del servizio – afferma l’assessore alla scuola Sandra Esposito -. Spostando la produzione da Cotignola (sede del precedente gestore) a Castel San Pietro, la sede di produzione del pasto passerà da 30 km a 5 km».

Vi sarà così un incremento dell’utilizzo di prodotti biologici, di prodotti a filiera corta km. Zero o locali prodotti di filiera nazionale, Dop-Igp.  Le scuole del comune di Dozza potranno così essere inserite nel Registro delle Mense Bio che permetterà di accedere a fondi finalizzati a ridurre i costi a carico dei beneficiari del servizio di mensa scolastica biologica. Sono previste inoltre attività di Educazione alimentare rivolte ai bambini, diversificate per le varie fasce di età (dal nido in poi) e progettate anche in collaborazione con il personale scolastico, e  attività rivolte ai genitori. La produzione dei pasti per la linea prima infanzia continuerà ad essere prodotta direttamente presso la cucinetta del Nido Fresu ma da personale direttamente alle dipendenze di Solaris. «Siamo certi che la fattiva collaborazione che già esiste con la società Solaris in altri ambiti, si rafforzerà con l’affidamento di questo ulteriore servizio, così essenziale e delicato per l’amministrazione. Servizio che rientrerà nella certificazione di qualità» conclude l’assessore. 

Foto scattata da Simonetta Ragazzini e tratta dalla pagina Facebook ufficiale del Comune di Dozza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook