Cronaca

Dozza apre gli orti comunali anche a disoccupati e famiglie

Dozza apre gli orti comunali anche a disoccupati e famiglie

Il Comune di Dozza ha emesso l’avviso per l”assegnazione degli orti sociali, quest’anno con importanti novità. Nella seduta consiliare dello scorso 30 luglio, infatti, il regolamento orti anziani è stato infatti aggiornato e modificato, divenendo il regolamento comunale orti sociali. In pratica, pur rimanendo la priorità per pensionati e disabili, gli orti comunali eventualmente rimasti disponibili potranno essere assegnati anche agli altri richiedenti, favorendo criteri quali reddito Isee basso, stato di disoccupazione e nuclei familiari numerosi.

Inoltre, gli assegnatari potranno tesserarsi all’associazione Rambaldi che gestisce l’area o in alternativa procurarsi una polizza assicurativa personale, versando al gestore unicamente la propria quota di compartecipazione a servizi ed utenze. Infine, nel rispetto delle linee regionali in materia, la conduzione dell’orto dovrà da oggi essere ispirata ai principi della lotta integrata: un’agricoltura pulita, rispettosa della salute dell’uomo e dell’ambiente. Le domande dovranno essere presentate entro il 25 novembre.

Per informazioni consultate il sito del Comune di Dozza. (gi.gi.)  

Foto scattata da Simonetta Ragazzini e tratta dalla pagina Facebook ufficiale del Comune di Dozza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

scuola
nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast