Cronaca

Infreddolito e spaesato sulla San Carlo, 15enne rifugiato soccorso dai carabinieri

Infreddolito e spaesato sulla San Carlo, 15enne rifugiato soccorso dai carabinieri

Un 15enne afgano, rifugiato in Italia, è stato soccorso dai carabinieri e affidato ai sanitari. L’episodio è avvenuto alle 19.30 di ieri, a Castel San Pietro, quando l’operatore del 112 è stato informato da una persona in transito che nei pressi di un’area di servizio sulla via San Carlo c’era un giovane straniero che chiedeva aiuto.

I carabinieri della stazione di Castel San Pietro si sono così diretti velocemente sul posto e quando sono arrivati hanno trovato il ragazzino denutrito, infreddolito e spaesato. Fatto salire sull’auto di servizio per riscaldarsi, il ragazzo ha poi dichiarato di essere arrivato in Italia da tre giorni, dopo un viaggio di fortuna iniziato alcuni mesi fa, attraversando la Penisola balcanica.

Non è però ancora chiaro chi, e con quale mezzo, lo abbia portato in Italia. Scaricato in una località ignota ha poi girovagato fino a raggiungere il luogo dove è stato ritrovato. I militari hanno allertato immediatamente il 118. Un volta visitato è stato trasportato in ospedale e ricoverato per accertamenti sanitari. (da.be.)

Foto concessa dai carabinieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

Campagna Abbonamenti

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast