Cronaca

Giovane afghano scaricato di notte al casello di Imola, a soccorrerlo un cittadino

Giovane afghano scaricato di notte al casello di Imola, a soccorrerlo un cittadino

Scaricato al casello autostradale di Imola, un quindicenne in fuga dall’Afghanistan, ha raggiunto una casa poco distante per chiedere aiuto. E’ successo ieri notte, quando un imolese è stato svegliato da un ragazzino in pantaloncini e t-shirt che tremava dal freddo, facendo intendere che aveva bisogno di aiuto.

Dopo aver accolto il malcapitato, offrendogli abiti e cibo, l’uomo ha allertato i carabinieri che in quel momento si trovavano nelle vicinanze per un controllo del territorio. Con l’aiuto di un mediatore culturale che conosce il «Dari», una lingua persiana, i militari sono riusciti a scoprire che il giovane, in fuga dall’Afghanistan, era giunto in Italia via mare con un traghetto salpato dalla Grecia, dopo un viaggio di fortuna attraverso la penisola balcanica. Un caso analogo a quello accaduto lo scorso novembre a Castel San Pietro. Visitato dai sanitari del pronto soccorso, il ragazzino è stato affidato ai servizi sociali che gli hanno trovato una sistemazione in una struttura per minori. (da.be.)

Foto concessa dai carabinieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook