Cronaca

Urla e minacce in bar e negozi della città, «Daspo urbano» per un 39enne imolese

Urla e minacce in bar e negozi della città, «Daspo urbano» per un 39enne imolese

Urla e minacce contro gestori e clienti di bar e negozi del territorio imolese tanto da essere già stato denunciato in numerose occasioni anche per danneggiamenti, molestie e disturbo della quiete pubblica. L’ultimo episodio risale al 16 aprile scorso quando il 39enne residente in città in preda all”alcol si è scagliato contro il titolare di un bar in via Emilia. 

Nei giorni scorsi, però, la Questura di Bologna gli ha notificato il «Daspo Urbano», ovvero una  misura di prevenzione introdotta nel 2017 (dal Decreto Minniti e recentemente modificata ad opera del D.L. nr. 130 del 2020) finalizzata a garantire la sicurezza dei pubblici esercizi e disporre l’allontanamento di soggetti pericolosi da quei luoghi. La violazione di tali disposizioni costituisce, per altro, un reato punibile con la reclusione e la multa.

In pratica, il provvedimento vieta al 39enne l’accesso in numerosi locali pubblici cittadini e lo stazionamento nelle loro immediate vicinanze per la durata di due anni, pena la denuncia all’autorità giudiziaria, con prescrizione dell’obbligo di presentazione all’Ufficio di polizia. (da.be.)

Foto Isolapress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast