Cronaca

Polizia locale, Daniele Brighi confermato comandante del Corpo unico del Circondario

Polizia locale, Daniele Brighi confermato comandante del Corpo unico del Circondario

Dagli inizi di agosto, e per i prossimi tre anni, Daniele Brighi sarà ufficialmente il comandante del Corpo unico della polizia locale del Circondario (di cui fanno parte Imola, oltre ad Imola, anche Medicina, Dozza, Casalfiumanese, Borgo Tossignano, Fontanelice e Castel del Rio). Ruolo che in realtà già oggi svolge ad interim.  

A formalizzare la nomina è stato Marco Panieri, nella sua veste di presidente del Circondario, dopo i colloqui svolti insieme ad alcuni sindaci del Circondario, che hanno concluso la selezione svoltasi nelle scorse settimane. Nei prossimi giorni verranno definite tutte le procedure. «Siamo soddisfatti per l’esito di questa selezione, che premia un ufficiale che ha già lavorato molto bene, come comandante, in questo territorio. Con questa scelta prosegue un percorso di continuità e di crescita del corpo».

Fra gli obiettivi assegnati al comandante Brighi c’è innanzitutto quello di aumentare la sicurezza, rafforzando anche la già forte collaborazione con tutte le forze dell’ordine del territorio; di avviare l’attivazione del numero unico di Polizia locale da chiamare, valido per tutti i sette Comuni che aderiscono alla gestione associata e di intensificare il pattugliamento del territorio. (da.be.)

Nella foto: il comandante Brighi insieme al sindaco di Imola e presidente del Circondario, Marco Panieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi
nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast