Cultura e Spettacoli

«Imola in Musica», presentata la venticinquesima edizione

«Imola in Musica», presentata la venticinquesima edizione

Il «Green pass» cambia volto a «Imola in Musica», nell’anno in cui la manifestazione festeggia il quarto di secolo. E non solamente perché per assistere a uno qualsiasi dei 111 appuntamenti in cartellone, dal 29 agosto al 5 settembre, al momento sarà obbligatorio avere con sé e presentare all’ingresso la certificazione verde. «Non ci saranno i musicisti di strada – spiega Luca Rebeggiani, responsabile del servizio Teatri e Attività musicali del Comune –. Piazza Matteotti verrà transennata e si potrà accedere attraverso tre varchi. I posti a sedere oscilleranno fra i 1.300 e i 1.500 e potranno essere prenotati gratuitamente attraverso il sito internet di Vivaticket, su cui verrà resa disponibile la pianta, dalle 10 di domenica 22 agosto».

L’invito è quello di tenere d’occhio i siti internet e i canali social di «Imola in Musica» e del Comune, su cui verranno pubblicati tutti gli aggiornamenti che riguardano le normative di sicurezza e le relative ripercussioni sull’organizzazione e la logistica. Ma è in evoluzione anche il calendario degli eventi, reso noto lunedì 26 luglio per esigenze legate alla promozione della manifestazione. «Imola in Musica non si vuole fermare – commentano il sindaco Marco Panieri e l”assessore alla Cultura Giacomo Gambi –. Vogliamo vedere la venticinquesima edizione realizzata. La musica e la cultura non si devono fermare». (lu.ba.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 29 luglio.

Nella foto: il sindaco Marco Panieri, l”assessore alla Cultura Giacomo Gambi e Luca Rebeggiani, responsabile del servizio Teatri e Attività musicali del Comune

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi
nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast