Posts by tag: imola in musica

Cronaca 7 Settembre 2021

«Imola in Musica», il sindaco Panieri: «Ottima edizione, voluta per segnare la ripartenza»

Iniziata domenica 29 agosto, con il concerto all’alba a parco Tozzoni, si è conclusa domenica sera la 25^ edizione di «Imola in Musica», organizzata dall’assessorato alla Cultura del Comune. Con i suoi più di cento appuntamenti tra mostre, spettacoli e concerti, per una settimana ha animato il centro storico, ma non solo, di Imola offrendo un cartellone eterogeneo di eventi. «Quella che si è appena conclusa è stata un’ottima edizione di Imola in Musica, fortemente voluta dall’Amministrazione comunale per segnare la ripartenza, dopo mesi di restrizioni causa la pandemia. Alla fine, anche il periodo che abbiamo dovuto scegliere, al posto del tradizionale inizio di giugno, è risultato positivo» ha commentato il sindaco Marco Panieri.

«E’ stata un”edizione difficile ma anche entusiasmante – ha ammesso Giacomo Gambi, assessore alla Cultura e Politiche giovanili -. Imola in Musica è per sua natura una manifestazione dinamica con un pubblico itinerante. E” un festival, se si vuole, atipico nel panorama nazionale. Quindi è stato compiuto un grande sforzo a livello organizzativo, da parte di tutti, per allestire la manifestazione, senza snaturarla. Non meno importante, questa edizione è stata la venticinquesima. Un traguardo importante, che andava celebrato con un calendario speciale. I riscontri del pubblico ci dicono che anche in questo caso sono state fatte le scelte giuste».

«Abbiamo alzato il tiro rispetto alle edizioni precedenti, potenziando il livello delle proposte e facendo crescere il Festival a livello di contenuti. Abbiamo anche aggiunto un luogo in più: lo splendido spazio del Verziere delle Monache nei pressi della Rocca Sforzesca» ha concluso Luca Rebeggiani, responsabile Servizio Teatri e Attività musicali, che ha artisticamente e operativamente organizzato l’evento. (r.s.)

Nella foto (Isolapress): il pubblico in piazza Matteotti domenica durante il concerto degli Extraliscio  

«Imola in Musica», il sindaco Panieri: «Ottima edizione, voluta per segnare la ripartenza»
Cultura e Spettacoli 29 Agosto 2021

«Imola in Musica» festeggia 25 anni, da oggi un centinaio tra concerti, spettacoli ed eventi

È la 25a edizione di Imola in Musica quella che animerà la città da oggi, 29 agosto, al 5 settembre. Per queste nozze d’argento ci saranno oltre cento appuntamenti, dall’alba a notte fonda, tra generi, luoghi e proposte diverse nel palcoscenico della città. Il festival musicale organizzato dal Comune di Imola, traslocato da giugno a settembre, porterà a Imola personaggi come il maestro Riccardo Muti, che mercoledì 1° settembre dirigerà l’orchestra giovanile Cherubini al teatro Ebe Stignani per un evento inserito nel programma dell’Accademia pianistica, al fianco di Daniele Silvestri (in concerto sabato 4 in piazza Matteotti).

Fra le star più attese c’è anche il vescovo di Imola, Giovanni Mosciatti, che si esibirà insieme alla sua band giovanile domenica 5 settembre alle ore 21 presso palazzo Monsignani. La giornata conclusiva del festival vedrà anche i sanremesi Extraliscio e il gran finale con il concorso musicale Gocce di musica per la solidarietà, organizzato dall’Avis e da sabato sera tra i gruppi giovanili del territorio che dopo le tre semifinali itineranti decreterà il vincitore.

Musica e luoghi della città che tornano a vivere dopo la pandemia e non solo. È il caso di Ca’ Vaina, il centro giovanile del parcheggio della Bocciofila che riapre ufficialmente i battenti proprio oggi, domenica 29 agosto. (r.c.)

Tutti gli appuntamenti di «Imola in Musica» su «sabato sera» del 26 agosto e su AppU.

Nella foto: Riccardo Muti, Daniele Silvestri ed il vescovo di Imola monsignor Mosciatti 

«Imola in Musica» festeggia 25 anni, da oggi un centinaio tra concerti, spettacoli ed eventi
Cronaca 26 Agosto 2021

«Imola in Musica», le modalità di accesso agli eventi nel centro storico

Tutto pronto a Imola per la 25^ edizione di «Imola in Musica» che scatterà domenica 29 agosto fino al 5 settembre. La manifestazione si svolgerà in gran parte negli spazi del centro storico di Imola. Più di cento appuntamenti che, oltre alla musica, spazieranno tra mostre, spettacoli e suggestioni artistiche a 360 gradi, dall’alba a notte fonda.

Ad eccezione di Piazza Matteotti, tutte le piazze del centro storico saranno accessibili senza prenotazione. Quindi, sarà possibile accedere liberamente, senza prenotazione, ai concerti che si svolgono in piazza Gramsci, piazza Mirri, piazza della Conciliazione (Ulivo), piazza Medaglie d’oro e Verziere delle Monache. In questi luoghi saranno disponibili un numero limitato di sedute, che potranno essere occupate dal pubblico man mano che arriva, fino ad esaurimento dei posti a sedere, lasciando sempre la possibilità di seguire in piedi lo spettacolo. Una volta seduto, il pubblico potrà abbassare la mascherina.

Raccomandato il rispetto delle normative di sicurezza sul distanziamento sociale e, in via precauzionale, l’utilizzo della mascherina anche negli spostamenti, lungo le strade, tra un evento e l’altro. Tutti gli spettatori che sostano nel centro storico e che si fermano nelle suddette piazze durante i concerti dovranno essere in possesso del green pass. A questo proposito, potranno essere effettuati controlli a campione, parte delle forze dell’ordine, per verificare il possesso della certificazione verde.

Il programma di Imola in Musica anche su «sabato sera» del 26 agosto e su AppU.

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI 

 

«Imola in Musica», le modalità di accesso agli eventi nel centro storico
Cultura e Spettacoli 22 Agosto 2021

«Imola in Musica», da oggi caccia ai biglietti per i concerti in piazza Matteotti

É iniziato il conto alla rovescia in città per la 25^ edizione di Imola in Musica. Un centinaio gli appuntamenti in programma tra concerti, esibizioni, spettacoli e mostre che dal 29 agosto al 5 settembre caratterizzeranno il centro storico. Tra questi, in piazza Matteotti, i concerti dalle ore 22 di Ghemon (giovedì 2 settembre), Ensemble Le Muse (venerdì 3 settembre), Daniele Silvestri (sabato 4 settembre) ed Extraliscio (domenica 5 settembre).

Da oggi, domenica 22 agosto, però, è già caccia ai biglietti con l”apertura della prenotazione online sul sito Vivaticket. Il biglietto sarà nominativo, elettronico e scaricabile sul proprio smartphone o stampabile in formato cartaceo. Sarà possibile effettuare una prenotazione per massimo due posti alla volta. Ogni concerto avrà circa 1.200 posti a sedere, situati in un’area transennata, preassegnati su prenotazione e gratuiti. Per accedere (i tre varchi saranno aperti dalle ore 20) sarà obbligatorio esibire al personale incaricato il green pass ed il biglietto».

Le persone con disabilità motorie avranno posti assegnati, anche con eventuale accompagnatore. In questo caso, per prenotare è necessario telefonare al 0542-602600 dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13. (r.cr.)

IL PROGRAMMA DI IMOLA IN MUSICA  

Nella foto (Isolapress): l”edizione 2019 di Imola in Musica

«Imola in Musica», da oggi caccia ai biglietti per i concerti in piazza Matteotti
Cultura e Spettacoli 26 Luglio 2021

«Imola in Musica», presentata la venticinquesima edizione

Il «Green pass» cambia volto a «Imola in Musica», nell’anno in cui la manifestazione festeggia il quarto di secolo. E non solamente perché per assistere a uno qualsiasi dei 111 appuntamenti in cartellone, dal 29 agosto al 5 settembre, al momento sarà obbligatorio avere con sé e presentare all’ingresso la certificazione verde. «Non ci saranno i musicisti di strada – spiega Luca Rebeggiani, responsabile del servizio Teatri e Attività musicali del Comune –. Piazza Matteotti verrà transennata e si potrà accedere attraverso tre varchi. I posti a sedere oscilleranno fra i 1.300 e i 1.500 e potranno essere prenotati gratuitamente attraverso il sito internet di Vivaticket, su cui verrà resa disponibile la pianta, dalle 10 di domenica 22 agosto».

L’invito è quello di tenere d’occhio i siti internet e i canali social di «Imola in Musica» e del Comune, su cui verranno pubblicati tutti gli aggiornamenti che riguardano le normative di sicurezza e le relative ripercussioni sull’organizzazione e la logistica. Ma è in evoluzione anche il calendario degli eventi, reso noto lunedì 26 luglio per esigenze legate alla promozione della manifestazione. «Imola in Musica non si vuole fermare – commentano il sindaco Marco Panieri e l”assessore alla Cultura Giacomo Gambi –. Vogliamo vedere la venticinquesima edizione realizzata. La musica e la cultura non si devono fermare». (lu.ba.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 29 luglio.

Nella foto: il sindaco Marco Panieri, l”assessore alla Cultura Giacomo Gambi e Luca Rebeggiani, responsabile del servizio Teatri e Attività musicali del Comune

«Imola in Musica», presentata la venticinquesima edizione
Cultura e Spettacoli 7 Giugno 2021

«Imola in Musica», le anticipazioni sull’edizione 2021. Sul palco Daniele Silvestri, Ghemon e le musiche di Morricone

In un’estate di ripartenza, torna l’emozione della musica all’aperto con la 25^ edizione di «Imola in Musica», in programma dopo un anno di stop dal 29 agosto al 5 settembre.

Come sempre sarà piazza Matteotti, ad ospitare i nomi più illustri. Tra quelli anticipati, il concerto di Ghemon (giovedì 2 settembre), l’esibizione dell’Ensemble «Le muse» con un omaggio a Ennio Morricone (venerdì 3 settembre) ed il concerto di Daniele Silvestri (sabato 4 settembre). «Imola in Musica valorizza il centro storico ma non solo e, a seguito di un sondaggio nei mesi scorsi tra i giovani, è risultato l’evento imolese più amato – ha confermato l’assessore alla Cultura, Giacomo Gambi -. L’offerta artistica sarà caratterizzata da grandi nomi della scena musicale italiana, con un elevato numero di voci femminili, accanto al meglio degli artisti locali. L’idea, inoltre, è quella di dare a ciascuna piazza una caratterizzazione per genere musicale». (da.be.)

Nella foto: da sinistra Daniele Silvestri e Ghemon

«Imola in Musica», le anticipazioni sull’edizione 2021. Sul palco Daniele Silvestri, Ghemon e le musiche di Morricone
Cronaca 9 Giugno 2020

Confartigianato Bologna contro il rinvio di Imola in Musica, il segretario Amilcare Renzi: «Così si penalizza il centro storico»

Dopo la notizia arrivata ieri del rinvio al 2021 anche di «Imola in Musica» questa mattina sull’argomento è tornata anche Confartigianato Bologna Metropolitana nelle parole del segretario Amilcare Renzi: «In un momento come questo, in cui artigiani, commercianti e locali pubblici imolesi avrebbero bisogno di supporto viene a mancare uno stimolo agli acquisti nei negozi e nelle piccole attività di vicinato, che sono diffusori di speranza per una nuova rinascita – commenta -. Imola prenda esempio da Ferrara, dove hanno confermato lo storico Busker”s Festival studiando apposite limitazioni e utilizzando le tecnologie per consentire a tutti di godere degli spettacoli. Certamente occorrerà valutare una formula diversa dal solito ed eventualmente posticipare di qualche settimana ma, limitando il numero di spettacoli alle aree più aperte, ai cortili con accesso controllato e utilizzando maxischermi, la manifestazione si potrebbe svolgere offrendo così un po” di respiro agli imprenditori del centro storico». (da.be.)

Nella foto (dalla sua pagina Facebook personale): Amilcare Renzi

Confartigianato Bologna contro il rinvio di Imola in Musica, il segretario Amilcare Renzi: «Così si penalizza il centro storico»
Cultura e Spettacoli 8 Giugno 2020

Fiera agricola del Santerno e Imola in Musica rinviate al 2021

La decima edizione della Fiera agricola del Santerno (originariamente prevista dal 12 al 14 giugno o in alternativa dal 19 al 21 giugno) e Imola in Musica (che si sarebbe dovuta tenere tra la fine di agosto e settembre) da sono posticipate all’anno prossimo. «Alla luce delle attuali disposizioni del Comitato tecnico scientifico in materia di spettacolo dal vivo, che tra le tante limitano a 1.000 unità l”affluenza per eventi all”aperto e vietano gli assembramenti, è evidente di come sia impossibile realizzare in sicurezza una manifestazione come Imola in musica – spiega Luca Rebeggiani, responsabile Servizio teatri e Attività musicali del Comune di Imola –. Pertanto, seppur a malincuore, l”Amministrazione comunale ha deciso di rinviare la manifestazione al 2021 confidando che, nel frattempo, la situazione si sia normalizzata. Ringraziamo tutti coloro, dagli artisti al personale tecnico, che hanno dato la loro disponibilità». (r.cr.)

Nella foto: una scorsa edizione di Imola in Musica

Fiera agricola del Santerno e Imola in Musica rinviate al 2021
Cultura e Spettacoli 27 Febbraio 2020

L’edizione 2020 di «Imola in Musica» andrà in scena a settembre

Novità importante per l’edizione 2020 di «Imola in Musica». Il grande evento musicale ad ingresso gratuito, arrivato alla 25^ edizione, non sarà più a giugno ma bensì da domenica 30 agosto a domenica 6 settembre «per evitare la concomitanza con le consultazioni elettorali che potrebbero svolgersi nel mese di giugno e che potrebbero interferire con la gestione degli spazi di spettacolo» fanno sapere dal Comune, organizzatore della manifestazione.

La collocazione di «Imola in Musica» a settembre consentirà pertanto di valorizzare al meglio la manifestazione, evitando scomode sovrapposizioni e offrendo al centro storico della città un ulteriore periodo di eventi e manifestazioni a grande partecipazione di pubblico. Un ricco programma di concerti con musicisti affermati affiancati da artisti giovani ed esperienze didattiche, una formula premiata negli anni passati da migliaia di visitatori che hanno affollato la città. La manifestazione si svolgerà in gran parte negli spazi del centro storico di Imola e offrirà come sempre un cartellone eterogeneo di eventi, estesi dalle tipologie musicali più classiche alle più insolite.  Una serie di appuntamenti che, oltre alla musica, spazierà tra mostre, mercatini, e suggestioni artistiche a 360 gradi. 

Per informazioni: tel. 0542/602600 – email: info@imolainmusica.it – sito web. (da.be.)

Foto Isolapress dell’edizione 2019

L’edizione 2020 di «Imola in Musica» andrà in scena a settembre

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast