Posts by tag: imola in musica

Cultura e Spettacoli 14 Giugno 2019

Ritmi, suoni e colori dell'edizione 2019 di «Imola in Musica». IL VIDEO

Si è chiusa lo scorso 9 giugno l”edizione 2019 di «Imola in Musica», l”evento che ha portato in città un mix perfetto tra ritmi, suoni e colori. Interpretazioni di ogni genere, infatti, hanno datto da sottofondo a più di due settimane di appuntamenti per grandi e piccini che come sempre hanno riempito le vie del centro dimostrando l”enorme successo della manifestazione. Tra gli ospiti la cantante Noemi che si è esibita in piazza Matteotti. (d.b.)

Foto Isolapress

Ritmi, suoni e colori dell'edizione 2019 di «Imola in Musica». IL VIDEO
Cultura e Spettacoli 23 Maggio 2019

Elio e la sua passione per la musica domani allo Stignani con l'Innocenzo da Imola Ensemble

Sarà Elio ad accompagnare i giovanissimi talenti dell’Innocenzo da Imola Ensemble nel concerto di beneficenza «I bambini suonano per i bambini» organizzato da Emilia Romagna Festival, il cui ricavato sarà devoluto a favore di Unicef, Croce Rossa di Imola, Fondazione per la ricerca sulla fibrosi cistica delegazione Imola e Romagna, Oratorio San Giacomo di Imola. Domani, venerdì 24 maggio alle 21, per un evento che rientra nell’ambito di Imola in musica, l’istrionico talento il cui vero nome è Stefano Belisari si esibirà sul palco del teatro Stignani insieme ai ragazzi dell’ensemble della scuola secondaria di I grado a indirizzo musicale, giovani di età compresa tra i 12 e i 14 anni (saxofonisti, trombettisti, pianisti e percussionisti) guidati e diretti da Letizia Ragazzini, Luigi Zardi, Federico Lolli, Annalisa Mannarini e Massimo Ghetti (che hanno curato anche gli arrangiamenti).

Sul palco andrà in scena L’opera da tre soldi e altre storie…, un divertente viaggio alla scoperta di alcuni capolavori come i Carmina Burana di Carl Orff, opere di Rossini e Mozart fino ad arrivare alla celebre opera musicata da Kurt Weill e scritta da Bertolt Brecht. Insieme ai giovani talenti imolesi, ci sarà Elio, al secolo Stefano Belisari, che nel 1979 fondò il gruppo Elio e le Storie Tese. Diplomato al conservatorio Giuseppe Verdi di Milano all’età di 18 anni, laureato in Ingegneria elettronica al Politecnico della medesima città, Elio ha spaziato con successo in tanti campi oltre alla musica, come tv, teatro e radio. A Imola sarà sul palco col gruppo di musicisti che sta crescendo all’interno della scuola secondaria di I grado a indirizzo musicale e che sta ottenendo numerosi riconoscimenti in concorsi nazionali ed internazionali.

Cosa farete sul palco?

«Io sono pronto a tutto – conferma Elio al telefono -. Amo questo genere di spettacoli, che sono indirizzati prevalentemente ai giovani, per convincerli di una cosa di cui io sono fermamente convinto, cioè che la musica classica è molto più interessante di quel che comunemente si pensa. E devo dire che chi ha intrapreso studi di musica poi viene facilmente interessato. Questo è positivo, perché il pericolo di quest’epoca è non iniziare nessun cammino, non avere interessi».

Come costruirete lo spettacolo?

«Come ho costruito le esibizioni di Elio e le Storie Tese per anni: sapendo solo il venti per cento di quello che sarebbe accaduto. Non so esattamente quindi cosa accadrà a Imola, ma questo è il bello, e per questo sono molto eccitato, non vedo l’ora».

Improvvisare è tutt’altro che facile, occorre una solida preparazione.

«Si tratta di scelte: io amo improvvisare. Poi conosco molto bene L’opera da tre soldi: l’ho cantata nel 2000 quando ho interpretato Mackie Messer in una bellissima versione messa in scena a Roma all’Accademia di Santa Cecilia per l’anniversario di nascita e morte di Weill (nato nel 1900 e morto nel 1950). Mi aveva chiamato Luciano Berio, allora presidente dell’Accademia, e l’ho imparata tutta». (s.f.)

L’evento è realizzato da Erf in collaborazione con il Comune di Imola, il teatro Ebe Stignani, la scuola secondaria di I grado a indirizzo musicale Innocenzo da Imola (IC2) e la Fondazione Cassa di risparmio di Imola. Biglietti: platea 12 euro, palco 10, loggione 7, biglietti ridotti del 50 pe rcento per bambini fino a 12 anni. Prevendite su www.vivaticket.it e presso Erf in via Cavour 48 a Imola (ore 10-13). Ricavato devoluto a Unicef, Croce Rossa di Imola, Fondazione per la ricerca sulla fibrosi cistica delegazione Imola e Romagna e Oratorio San Giacomo di Imola.

L”articolo completo è sul «sabato sera» in edicola da giovedì 23 maggio

Nella foto Elio

Elio e la sua passione per la musica domani allo Stignani con l'Innocenzo da Imola Ensemble
Cultura e Spettacoli 30 Giugno 2018

Imola in musica 2018, l'ultimo giorno comincia col concerto all'alba. Le immagini del venerdì VIDEO

Risuonerà anche per tutta la giornata di domani domenica 1 luglio la musica che ha animato la città, in questa 23.a edizione di Imola in Musica. Cominciato ufficialmente lunedì, il festival ha proposto decine di appuntamenti. Un viaggio per tutti i gusti musicali, dalla classica al folk, dal pop al rock, passando per dj set, blues, gospel, etno, lirica, sacra, jazz. Domani, in particolare, si comincerà con la terza edizione del Concerto all’alba dedicato alle Quattro Stagioni di Vivaldi nello scenario del parco Tozzoni (inizio ore 5.30), con SinfonicaMenteDuo, gli insegnanti e i giovani talenti del Dipartimento Archi dell’Accademia Pianistica Internazionale di Imola. La mattina in musica continua con l’omaggio a Pierpaolo Pasolini “Canto di un poeta profeta” di Paola Contavalli a Palazzo Tozzoni (ore 11).   

In serata, tra le altre cose, sono in programma vari eventi in contemporanea in piazza Mirri alle ore 21 la bellissima voce di Lisa Manara esprime L’urlo dell’africanità; invece nella pizzetta dell’ulivo (piazza Conciliazione), Red Wine in concerto, col loro repertorio di bluegrass e musica country americana. In piazza Gramsci la quinta edizione de La Nottedella Tresca, con la grande tradizione dei balli popolari.  

Infine sul palco di piazza Matteotti (ore 22) lo show dell’eclettico artista ENNIO MARCHETTO, nel divertentissimo spettacolo Carta Canta: trasformismo, musica, teatro e tanta creatività in un solo uomo. Novità di quest’anno è la Mostra Mercato del Disco, cd, dvd usato e da collezione, organizzata dall’associazione Blooze People in collaborazione con Kolosseo, nella Galleria del Centro Cittadino, dalle ore 16 alle ore 24. (r.c.)

Intanto un po” di immagini della serata di venerdì:

Il programma completo del Festival è consultabile online all’indirizzo www.imolainmusica.it, su www.sabatosera.it e sull’applicazione gratuita Appu Imola (per iOs e Android). 

Cronaca 29 Giugno 2018

Imola in musica entra nel vivo. Il programma di oggi e le immagini di ieri sera VIDEO

Imola in Musica 2018 sta entrando nel vivo. Questa sera venerdì 29 giugno il divertimento è cominciato nel pomeriggio con l’ormai classico concerto degli allievi e delle allieve della Scuola comunale di musica Vassura Baroncini alla Farmacia Comunale dell’ospedale.

Poi, musica e bellezza a braccetto a Palazzo Tozzoni, in piazza dell’Ulivo si esibirà in concerto il giovane violinista e compositore polacco Tomasz Dolski in Symphony For The Violin And Dj. Ospite speciale del Festival, grazie al gemellaggio esistente tra la Regione Emilia-Romagna e la regione polacca Wielkopolska, il giovane violinista propone uno spettacolo attualissimo che unisce la musica classica alle ritmiche da discoteca. Alle ore 21 in piazza Mirri è in programma The Best Of, una vetrina di gruppi selezionati dalle rassegne del Centro giovanile comunale Ca’ Vaina. La notte prende vita in piazza Medaglie d’oro una serata a tutto gas in compagnia di Wilson In The Jungle in Jump That Swing Night, con la partecipazione di Alfonso Cuccurullo e i ballerini dell’Urban Academy. Da non perdere l’evento clou in piazza Matteotti con l’esibizione alle ore 21.30 dell’Imola Big Band in “Il più grande spettacolo è iBigBand”.

Tutto il programma lo trovate sul “sabato sera” in edicola, su www.sabatosera.it e sull”app gratuita per smartphone (iOs e Android) AppU Imola.

Ecco un assaggio dei primi concerti, nonostante il cielo poco incoraggiante e le temperature non proprio estive. Le immagini sono di Marco Isola Isolapress:

Imola in musica entra nel vivo. Il programma di oggi e le immagini di ieri sera VIDEO
Cultura e Spettacoli 29 Giugno 2018

Gocce di Musica, i TM Sky vincono l'edizione 2018. Agli Aster & The X Band il Premio Speciale Sabato Sera. VIDEO

Le Gocce di musica hanno avuto la meglio sulle gocce…di pioggia. Ieri sera davanti al pubblico di piazza Gramsci i quattro finalisti si sono dati battaglia sul palco per ottenere la vittoria del contest organizzato da Avis Imola con la collaborazione di “sabato sera” e Ca” Vaina. La serata è stata condotta con simpatia e professionalità da Paolo Zampino e ha visto la partecipazione di un ospite d”eccezione: Mess, giovane talentuoso cantautore castellano che, dopo l”esperienza dell”anno scorso proprio con Gocce, ha partecipato alle selezioni per il talent show Amici. 

Ma per atternersi alla cronaca, va detto che i Tm Sky, formazione con una ventennale esperienza alle spalle di musica elettronica con testi in italiano, si sono aggiudicati ad unanime giudizio della giuria l”edizione 2018 del concorso per band emergenti del circondario di Imola e Ozzano Emilia. I punti di forza che hanno permesso alla band di vincere il primo premio sono stati l”originalità e la coinvolgente performance sul palco, molto scenografica grazie ad una studiata regia di oggetti e gestualità. 

In realtà tutte le esibizioni dei quattro gruppi in gara per la finale hanno coinvolto ed appassionato il tanto pubblico presente, dalla talentuosa voce di Milena Mingotti al ritmo movimentato degli Aster & The X Band. Questi ultimi si sono aggiudicati il Premio Speciale Sabato Sera, targa e buono da 150 euro spendibile in sale prova a Ca” Vaina.

Notevole è stata anche la performance di Fabio Mazzini, che nonostante i problemi tecnici è riuscito a regalare un buon spettacolo con la sua chitarra folk. 

Da ricordare che tutti e quattro i finalisti hanno ricevuto un buono da 200 euro da parte di Avis spendibile in sale prova e attrezzature, mentre i vincitori un ulteriore buono da 500 euro. (l.a. mi.mo.)

Per chi si fosse perso la finale il video con le immagini della serata:

Nelle foto grande i TM Sky, nell”altra gli Aster & The X Band

Gocce di Musica, i TM Sky vincono l'edizione 2018. Agli Aster & The X Band il Premio Speciale Sabato Sera. VIDEO
Cultura e Spettacoli 28 Giugno 2018

Imola in musica 2018, immagini e volti dai primi concerti. VIDEO

Imola in Musica 2018 sta entrando nel vivo. Nonostante il cielo poco incoraggiante e le temperature non proprio estive per le vie della città e nei cortili dei palazzi ci sono già concerti e appuntamenti musicali, organizzati da Comune, associazioni, locali e privati ma tutti gratuiti. 

Qui un assaggio degli eventi dei primi giorni. Il concerto dedicato a Billie Holiday e Nina Simone al Caffé della Rocca e i giovani talenti del Dipartimento archi dell”Accademia pianistica di Imola di ieri sera. L”omaggio a Sergio Endrigo di martedì al parco delle Verziere 

Le immagini sono di Marco IsolaIsolapress 

Tutto il programma lo trovate sul “sabato sera” in edicola, su www.sabatosera.it nella sezione Eventi e scaricando l”app gratuita AppU Imola nel “bottone” Appuntamenti.

Imola

Imola in musica 2018, immagini e volti dai primi concerti. VIDEO
Cultura e Spettacoli 25 Giugno 2018

«Imola in Musica», da oggi fino a domenica l'appuntamento estivo dedicato a suoni e note

Dopo tanta attesa (e lo spostamento di data) arriva finalmente «Imola in Musica». Da oggi a domenica 1 luglio si svolgerà per le vie del centro storico la ventitreesima edizione dell’appuntamento estivo imolese dedicato alle note in tutte le loro forme. Eventi tutti ad ingresso gratuito, organizzati dal  Comune. Un programma tanto ricco e qualificante che ha ottenuto ancora una volta l’importante riconoscimento di poter far parte dell’Europe for Festivals Festivals for Europe, ovvero la rete che raggruppa circa 800 dei migliori festival culturali europei. Anche il ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo ha rinnovato il proprio patrocinio e la Regione il proprio sostegno economico, cosa che non guasta visti i costi per la «macchina organizzativa», tra l’altro quest’anno saranno da valutare anche le prescrizioni per le norme sulla sicurezza e la tutela delle persone.

Detto ciò, oramai mancano pochi giorni e il cartellone è pronto e come sempre offre sia le tipologie musicali più classiche che le più insolite: classica, folk, pop, rock, dj set, blues, gospel, etno, lirica, sacra, jazz senza tralasciare contaminazioni curiose e affascinanti.  Senza dimenticare mostre, mercatini, esperienze culturali. Tra le novità, oggi, al Teatro dell’Osservanza lo spettacolo Stazione del paradiso, un musical che è anche un viaggio nella vita. Domani occhi puntati sul concerto al Parco Verziere delle Monache (ore 21, via Caterina Sforza): il pianista Vittorio Bonetti è il protagonista dell’omaggio a Sergio Endrigo dal titolo «Anch’io ti ricorderò» insieme a Nicoletta Bassetti (violino), Michele Antonellini (letture e commenti) e Jader Nonni (percussioni).

In Biblioteca c’è la presentazione di due libri dedicati alla black music con momenti musicali live del clarinettista e sassofonista Guglielmo Pagnozzi. Giovedì 28 giugno si entra nel vivo con l’evento «Ciricoccola». La stessa sera la piazza Matteotti si colora di allegria e ritmo con l’esibizione dei Canterini e Danzerini romagnoli della Turibio Baruzzi (ore 21), mentre per gli amanti del cinema, alla Rocca Sforzesca (ore 21.30) proiezione del film «The Beatles: Sgt. Pepper & Beyond», il documentario musicale sui Fab Four diretto da Alan Parker.

L”articolo completo su «sabato sera» del 21 giugno. Tutto il programma su www. imolainmusica.it e sull’applicazione gratuita AppU Imola.

r.c.

Nella foto (Isolapress): i canterini e i danzerini romagnoli in una delle passate edizioni di «Imola in Musica»

«Imola in Musica», da oggi fino a domenica l'appuntamento estivo dedicato a suoni e note

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast