Cronaca

Rischio incendi, in Emilia Romagna prorogato lo stato di pericolosità fino al 5 settembre

Rischio incendi, in Emilia Romagna prorogato lo stato di pericolosità fino al 5 settembre

Nuova proroga dello «stato di grave pericolosità» per il rischio di incendi boschivi che prosegue quindi da domani, lunedì 30 agosto, fino a domenica 3 settembre su tutto il territorio regionale. Il precedente provvedimento, infatti, si è concluso oggi, domenica 29 agosto.

Proroga approvata dall’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile, d’intesa con la Direzione regionale dei Vigili del fuoco e il Comando regionale Carabinieri forestali, a seguito della situazione climatica a medio termine analizzata da Arpae e del numero di incendi censiti dai Carabinieri forestali e dai vigili del fuoco nell’ultima settimana.

Viene quindi confermato il divieto assoluto di accendere fuochi o utilizzare strumenti che producano fiamme, scintille o braci all’interno delle aree forestali. Vietati anche gli abbruciamenti di residui vegetali e stoppie. Per chi viola le prescrizioni o adotta comportamenti pericolosi sono previste sanzioni fino a 10mila euro. Sotto il profilo penale, se l’incendio è provocato volontariamente, è prevista la reclusione da 4 a 10 anni. Si può essere condannati a risarcire i danni anche se l’incendio è causato in maniera involontaria, per negligenza, imprudenza o imperizia. (r.cr.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi
nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast