Economia

La Rivit di Ozzano acquisita per 17 milioni dalla Fervi di Vignola

La Rivit di Ozzano acquisita per 17 milioni dalla Fervi di Vignola

La Rivit Srl di Ozzano Emilia, azienda leader nei sistemi di fissaggio, utensili e macchine per assemblaggio e deformazione lamiera, è stata acquisita dalla modenese Fervi Spa, parte di un gruppo operante nel settore delle attrezzature professionali per l’officina meccanica, auto, falegnameria, edilizia. «Assicuriamo che i livelli occupazionali (circa 120 dipendenti Rivit e 140 Fervi, Ndr) rimarranno intatti, anzi saranno destinati ad aumentare» commenta il direttore generale Fervi, Guido Greco.

Rivit, fondata nel 1973 che dal 2006 ha sede in via Marconi a ridosso dell’autostrada non lontano da Ponte Rizzoli, negli anni si è strutturata in tre divisioni, quali industria, edilizia e rivendita, coprendo i settori automotive, carrozzeria industriale, elettronica, elettrodomestici, lattoneria, carpenteria e coperture metalliche. Presente in sessanta Paesi nel mondo, ha avuto ricavi netti di vendita pari a 18 milioni nell’esercizio del 2020. (ti.fu.) 

Ulteriori dettagli sul «sabato sera» del 16 settembre 

Nella foto: la sede di Rivit a Ponte Rizzoli 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scuola

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast