Cronaca

Caso Dentix, multa da 1 milione di euro dal Garante della concorrenza

Caso Dentix, multa da 1 milione di euro dal Garante della concorrenza

L’Autorità garante della concorrenza e del mercato (Agcm) ha condannato Dentix Italia e Dentix Healt Netherlands Bv, socio unico della società italiana fallita nell’ottobre 2020 che gestiva una catena di 57 cliniche odontoiatriche, a una sanzione di 1 milione di euro, «a seguito di condotte contrarie alla diligenza professionale e alla prospettazione ingannevole, carente e non trasparente dei servizi offerti». Inoltre, secondo il Garante, «Dentix avrebbe ostacolato in maniera aggressiva, l’esercizio dei diritti dei consumatori, come quello di risolvere il contratto in mancanza delle prestazioni mediche».

«Il procedimento, avviato dopo i reclami di Federconsumatori Modena e altre associazioni di consumatori – fa sapere Federconsumatori Emilia Romagna – ha visto la totale assenza di risposte al Garante da parte della fallita Dentix Italia e una semplice nota della società madre, che negava ogni ruolo nella vicenda».

Tantissimi i pazienti coinvolti nel crac del gruppo iberico, almeno un centinaio soltanto a Imola e circondario. «Il Garante ha accertato la condotta piratesca di Dentix e ha emesso una sentenza che difficilmente avrà corso – conclude Ferdeconsumatori Er -. Restano purtroppo in ombra, nella sentenza, le responsabilità delle finanziarie che operavano con Dentix: Fiditalia, Cofidis e Deutsche Bank. Delle tre finanziarie soltanto Cofidis viene “rimandata” dal Garante e dovrà ottemperare a una serie di impegni, in assenza dei quali sarà sanzionata». (lo.mi.) 

Nella foto: la clinica Dentix a Imola, rimasta chiusa dopo il primo lockdown

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

scuola
nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast