Cronaca

Riempie il carrello di spesa e non paga alla cassa, nei guai 33enne imolese

Riempie il carrello di spesa e non paga alla cassa, nei guai 33enne imolese

Prosciutti, formaggi, articoli di elettronica, capi d’abbigliamento e pure un mazzo di rose rosse per la fidanzata per un valore totale di 850 euro. È questo quanto conteneva il carrello della spesa di un 33enne imolese quando è stato fermato dai carabinieri al Centro Leonardo. 

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, con fare indisturbato e disinvoltura, dopo aver completato la spesa, ha guadagnato l’uscita senza passare dalla cassa, confidando sul fatto che nessuno avrebbe potuto immaginare che un intero carrello colmo di merce potesse essere provento di un furto. La sua convinzione è però, venuta meno quando un addetto alla vigilanza gli ha chiesto prima di vedere lo scontrino e successivamente di fronte alla sua reticenza ha chiamato i militari. Di fronte ai carabinieri, il 33enne ha ammesso le proprie responsabilità, ma dovrà affrontare un procedimento penale con l’accusa di furto aggravato. (r.cr.)

Foto d’archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

scuola
nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast