Cronaca

Coronavirus rallenta, ma ancora tre morti a Imola e Castel San Pietro. “Virus circola tra 0-19 anni”. Domani open day a Imola

Coronavirus rallenta, ma ancora tre morti a Imola e Castel San Pietro. “Virus circola tra 0-19 anni”. Domani open day a Imola

In Emilia Romagna prosegue la diminuzione dei ricoverati, oggi sono 149 nelle terapie intensive (-3), di cui 90 non vaccinati, 2.430 negli altri reparti Covid (-89). Scendono anche i casi attivi, cioè le persone positive, oggi 213.232 (-44.486), il 98,7% in isolamento a casa.

La situazione è analoga nel circondario imolese: il virus continua a rallentare. Sono scesi a 3.797 i casi attivi oggi, 9 i ricoverati in terapia intensiva. Ma l’onda lunga delle vittime continua. Nel bollettino regionale oggi sono conteggiati ben 49 decessi, 18 nel Bolognese, di cui due donne imolesi di 61 e 59 anni e una di Castel San Pietro di 76 anni. Nel Ravennate c”è anche un 27enne, affetto da più patologie. In totale, dall’inizio dell’epidemia in Emilia Romagna i decessi sono stati 15.251.

Il presidente dell”Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, commentando i dati odierni del monitoraggio settimanale a livello nazionale, ha confermato quanto si sta vedendo nell’Imolese dall’inizio dell’anno: «Ancora le fasce d”età più giovani, da 0 a 9 anni e da 10 a 19 anni, sono quelle caratterizzate da un livello di circolazione del virus più elevato».

La buona notizia è che «tutte le fasce d”età hanno una curva che indica una decrescita». L”età media di chi contrae l”infezione, ha indicato, è di 36 anni, mentre per ricoveri e decessi le età restano più elevate, rispettivamente sopra i 70 anni e sopra gli 80 anni.

«La situazione sembra disegnare una fase nuova dell”epidemia, ma a causa dei numeri ancora elevati, è bene continuare a mantenere comportamenti prudenti e completare il ciclo vaccinale».

Per questo motivo la Regione, in collaborazione con le Aziende sanitarie locali, ha deciso di proseguire sulla strada degliopen day vaccinali dedicati alla popolazione in età scolastica -trasformandoli in un appuntamento fisso del sabato.

Per domani sabato 5 febbraio l’Ausl di Imola ha deciso che la fascia 5-11 anni potrà accedere liberamente alla vaccinazione per prima o seconda dose (se passati almeno 21 giorni dalla prima), dalle ore 8.30 alle 18.30, presso il Padiglione 12 dell”area ex Lolli (ospedale vecchio di Imola, via Caterina Sforza). Invece i ragazzi tra i 12 anni compiuti e i 19 accederanno dovranno rivolgersi all”ex Auditorium Osservanza di via Padovani 9, sempre dalle 8.30 alle 18.30, senza prenotazione e per fare la prima, seconda o terza dose. In entrambi i casi l”accesso sarà garantito in ordine di arrivo. (r.cr.)

Nell’immagine i grafici con il numero delle classi in quarantena in Emilia Romagna nelle quattro settimane di gennaio suddivisi tra nidi, materne, primarie, medie e superiori (fonte RER Emilia Romagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RERSaltaSu

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook