Cronaca

Protesta contro il caro-bollette, sette Comuni aderiscono spegnendo le luci dei monumenti

Protesta contro il caro-bollette, sette Comuni aderiscono spegnendo le luci dei monumenti

Questa sera alle ore 20, i Comuni italiani spegneranno per 30 minuti le luci di un monumento simbolo della propria città contro “il caro bollette, insostenibile per famiglie, imprese ed enti locali” e per chiedere “al governo di intervenire per evitare di tagliare i servizi ai cittadini”.

Anche i Comuni della città metropolitana aderiscono all’iniziativa, partita proprio dal nostro territorio, spegnendo questi monumenti: Borgo Tossignano (municipio), Castel del Rio (palazzo Alidosi), Castel Guelfo (piazza XX Settembre e municipio), Castel San Pietro Terme (Torre del Cassero), Imola (municipio su piazza Matteotti), Ozzano dell’Emilia (municipio e viale pedonale di accesso), Medicina (municipio e cortile interno)

Nella foto : il Cassero di Castel San Pietro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RERSaltaSu

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook