Cronaca

Area Blu, a fine giugno termina il mandato del direttore generale Roberto Murru

Area Blu, a fine giugno termina il mandato del direttore generale Roberto Murru

Dopo poco più di un anno si conclude il mandato di Roberto Murru, direttore generale di Area Blu. L’ingegnere cagliaritano, entrato in servizio il 1° giugno 2021 al termine di una selezione pubblica, resterà in carica fino al 30 giugno 2022. Dal mese di luglio cambierà infatti lavoro e vita, assumendo l’incarico di direttore generale di una grande azienda di trasporto pubblico locale, settore nel quale aveva fatto una lunga esperienza prima di dirigere la società in house del Comune di Imola.

«Quella imolese – racconta Murru – è stata per me una bellissima esperienza con tante novità. Ho cercato di portare il mio contributo al rilancio di una realtà aziendale ricca di professionalità e competenze, lavorando in totale sintonia con il Cda che mi ha scelto e quello recentemente nominato. In particolare con il neo presidente Nanni, manager di grande competenza ed esperienza, ho subito trovato identità di visione e di obiettivi sul futuro della società. Se da un lato non posso davvero non cogliere la grande opportunità professionale e di vita che mi si è presentata, dall’altro è con dispiacere che lascio una realtà in cui mi sono trovato benissimo, grazie soprattutto al personale della società».

SulLa scelta del direttore generale Roberto Murru è intervenuto anche il sindaco Panieri. «In quasi un anno di lavoro insieme ho avuto modo di apprezzare le sue grandi doti professionali e umane e la capacità di guida della società nel raggiungimento degli obiettivi dati. Abbiamo apprezzato la decisione di Murru di accogliere la nostra richiesta di rimanere in carica fino al 30 giugno, in modo da potere effettuare un periodo di affiancamento con la nuova figura di direttore generale che andremo quanto prima ad individuare». (r.cr.)

Nella foto: Roberto Murru

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook