Sport

Il medicinese Stefano Romualdi quarto in Scozia alla «Highland 550»

Il medicinese Stefano Romualdi quarto in Scozia alla «Highland 550»

C’erano pochi dubbi, ma il 42enne biker medicinese Stefano Romualdi, uno italiano alla partenza, ha dato spettacolo anche in Scozia, alla «Highland 550», un trail ad anello che ha chiuso al 4º posto, dopo aver pedalato per 885 chilometri e scavalcato con la sua mountain bike (Locomotive Midnight Express) 16.000 metri di dislivello positivo, spesso mettendosi la bici in spalla, nonostante un ginocchio dolorante. Prima di partire aveva dichiarato di non avere fatto nessun tipo di preparazione, ma è riuscito a chiudere il giro massacrante in 4 giorni, 1 ora e 52 minuti, dietro solo al 23enne francese Simon Guignard (3 giorni, 21 ore), al 40enne inglese Alexander Berry e all’altro francese Jean Rogelet (41 anni).

Diamo un’occhiata alla performance di Romualdi. È partito la mattina di sabato 28 maggio ed è arrivato la mattina di mercoledì 1 giugno. Su 4 giorni e poco più è rimasto in movimento 3 giorni esatti e si è riposato appena 25 ore, viaggiando alla media di 12 chilometri all’ora in movimento e 9 chilometri all’ora totali, considerando le soste, percorrendo 216 chilometri al giorno. Insomma, l’ennesima impresa dopo le due partecipazioni storiche al Tour Divide tra Canada e New Mexico.

Foto dalla pagina Facebook Stefano Romualdi Sport Diary 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook