Cronaca

Rubavano materiale nei furgoni di artigiani e catalizzatori dalle auto, due denunciati a Castel San Pietro

Rubavano materiale nei furgoni di artigiani e catalizzatori dalle auto, due denunciati a Castel San Pietro

La polizia locale di Castel San Pietro ha sgominato una banda di ladri che faceva razzie su furgoni di artigiani e furti di catalizzatori dalle auto. L’operazione ha preso il via ieri mattina verso le 11, quando una pattuglia in borghese ha notato nel parcheggio della stazione ferroviaria un furgone bianco con a bordo due persone in atteggiamento sospetto e ha subito avvisato la seconda pattuglia in divisa, che ha proceduto al fermo dei sospettati.

Dai primi controlli è emerso che il veicolo era intestato a un prestanome e che le due persone a bordo, due uomini di 44 e 25 anni residenti a Napoli, erano già note alle forze dell’ordine. Gli agenti hanno così proceduto alla perquisizione delle persone e del mezzo, rinvenendo a bordo numerosi attrezzi per artigiani come trapani, seghe circolare, martelli pneumatici, flessibili di varie misure, in tutto una trentina di pezzi di marche professionali, per un valore di diverse migliaia di euro. La merce è stata quindi sequestrata e i due uomini sono stati denunciati non solo per ricettazione ma anche per possesso di attrezzi atti allo scasso e per il sollevamento dei veicoli e il taglio dei catalizzatori. Al momento sono già stati individuati i proprietari di gran parte degli attrezzi rubati e si sta lavorando per individuare quelli rimanenti. Tutto il materiale verrà riconsegnato una volta che sarà dissequestrato. (r.cr.)

Foto dal Comune di Castel San Pietro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook