Cronaca

Centri estivi, boom di domande. Il Circondario mette a disposizione altri 200 mila euro per le famiglie

Centri estivi, boom di domande. Il Circondario mette a disposizione altri 200 mila euro per le famiglie

Nei giorni scorsi è stata pubblicata la graduatoria provvisoria delle richieste di contributo presentate dai residenti nel Circondario relative al «Progetto conciliazione vita-lavoro 2022», promosso dalla Regione e rivolto alle famiglie dei bambini/e dei ragazzi/e dai 3 ai 13 anni nel periodo di sospensione estiva delle attività scolastiche.

«Dopo il dato enorme di proposte presentate dai vari gestori dei centri estivi, assistiamo ora ad un ulteriore boom di richieste da parte delle famiglie a livello dei dieci Comuni del Circondario, che passano dalle 1.821 del 2021 a 2.028 del 2022 (di cui 1.006 nel Comune di Imola), con un aumento di oltre 200 domande (più 11,37% delle richieste) – spiegano Gabriele Meluzzi, sindaco di Fontanelice, con delega al progetto all’interno del Nuovo Circondario imolese e Fabrizio Castellari, vice sindaco ed assessore alla Scuola del Comune di Imola -. Quando abbiamo visto che con i fondi messi a disposizione dalla Regione per il Circondario, pari a 184.349 mila euro, alla luce del numero di domande pervenute, venivano soddisfatte solo le prime 656 istanze, relative a famiglie con Isee fino a 10.976,36 euro, il Circondario ed i Comuni hanno scelto di integrare con 205 mila euro di risorse proprie i fondi a disposizione delle famiglie fino ad un Isee pari a 20 mila euro, potendo così accogliere ulteriori 811 domande. Così si passa da 656 a 1.467 famiglie (726 nel Comune di Imola) che riceveranno il contributo, sulle 2.028 istanze ammissibili inserite nella graduatoria provvisoria presentate dai residenti nei dieci Comuni del Nuovo Circondario Imolese, pari al 73% delle domande ricevute». (r.cr.)

Foto d’archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook