Cronaca

A Imola confermato il progetto «Equo scuola», sconti sul materiale scolastico e procedura più semplice per i libri di testo

A Imola confermato il progetto «Equo scuola», sconti sul materiale scolastico e procedura più semplice per i libri di testo

«Anche per l’anno scolastico 2022/2023 viene confermato il progetto “Equo scuola”». Lo fanno sapere il vice sindaco ed assessore alla Scuola, Fabrizio Castellari e l’assessore al Commercio, Pierangelo Raffini. Rivolta a tutti gli alunni e studenti che frequentano tutti gli ordini e gradi di scuola, l’iniziativa consente alle famiglie di usufruire dell’opportunità fornita dalle cartolibrerie aderenti di acquistare articoli scolastici a prezzi super scontati.

«Equo scuola» è un’iniziativa del Comune di Imola, in accordo con le Associazioni di categoria Confcommercio Ascom Imola, Confesercenti Territorio Imolese e Cna Imola Associazione Metropolitana ed i cartolibrai, ed è finalizzata a supportare le famiglie nel sostenere i costi connessi alla frequenza scolastica e si integra con gli altri interventi del Comune di Imola previsti in questo ambito.  Al progetto aderiscono le seguenti cartolibrerie imolesi: C. Arcangeli e Figli Snc (Via Emilia, 148); Cartoleria BluNotte (Via Cavour, 20); Edicola Montericco (Via Zaccherini, 32/B); Cartoleria Galeati srl (Via Romagnoli, 3); Cartolibreria Giotto (Via Pisacane, 70); Cartoleria Il Globo (Via Rossini, 21); Imola Ufficio Snc (Via Puccini, 42); Imola Libri Sas (Via Emilia, 71); Lanzoni Andreano (via Emilia 14); Cartoleria Marondoli (Via Emilia, 90); Cartolibreria Pambera (Via Pambera, 59/A); Pi Greco (Via Pacinotti, 10); Cartolibreria Snoopy (V.le Carducci, 107/A). 

Insieme ad «Equo scuola», anche quest’anno il Comune garantisce la procedura semplificata per le famiglie, per la fornitura gratuita dei libri di testo nelle scuole primarie.  In sostanza, le scuole non stamperanno più e non consegneranno le cedole librarie ai genitori, ma questi ultimi potranno recarsi direttamente nella cartolibreria prescelta: sarà così superata la tradizionale cedola cartacea, a favore di  a favore di una modalità di gestione più snella ed informatizzata. (r.cr.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook