Cronaca

Giardino degli Angeli più inclusivo, sabato 10 l’inaugurazione del nuovo percorso

Giardino degli Angeli più inclusivo, sabato 10 l’inaugurazione del nuovo percorso

Verrà inaugurato e presentato al pubblico sabato 10 settembre alle ore 17, con un evento aperto a tutta la cittadinanza, il percorso inclusivo realizzato al Giardino degli Angeli grazie al finanziamento ottenuto con la partecipazione alla decima edizione del «I Luoghi del Cuore», promosso dal Fai. Durante la festa i volontari dell”associazione «Il Giardino degli Angeli Odv» mostreranno ai cittadini il funzionamento delle tecnologie installate all”interno del Giardino.

Sarà possibile così sperimentare una nuova modalità di visita, che rende il Giardino alla portata di tutti. Innanzitutto all”ingresso al parco, è stata montata una mappa tattile, provvista di beacon (piccoli trasmettitori a bassa frequenza che permettono di interagire con le persone, quando esse sono in prossimità dei dispositivi, sfruttando la tecnologia Bluetooth Low Energy), QR code e Nfc (una tecnologia ricetrasmittente a corto raggio che permette una connettività senza fili a distanza, ndr), grazie ai quali i visitatori possono ascoltare la storia del Giardino raccontata da Sara e dal suo papà (a donare loro le voci un attore professionista, Alfonso Cuccurullo, e una giovane studentessa di Castel San Pietro, Michelle Lamieri). Il percorso all”interno del parco è poi caratterizzato da altre quattro mappe tattili, nelle ambientazioni della «Campagna», del «Giardino segreto», della «Montagna» e del «Bosco», in cui sono installati beacon, QRcode e Nfc. Anche qui le voci narranti raccontano le curiosità e i simbolismi presenti in questi angoli del giardino.

Inoltre sono disseminate nel giardino nove postazioni fisse dotate di QR code e NFC che consentono di attivare un contributo audio in cui vengono illustrate le piante e gli alberi, con una descrizione ricca di curiosità, e circa cinquanta farfalle «parlanti» realizzate in alluminio, posizionate ciascuna accanto a una pianta che, grazie a un QRcode di collegamento a un’App mobile e al sito del Giardino, permettono agli appassionati di botanica di leggere schede approfondite o ascoltarle attraverso le voci prestate da alcuni noti cittadini di Castel San Pietro. (r.cr.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SCARICA L’APP GRATUITA DI SABATO SERA

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook