Cronaca

A Casalfiumanese al via i lavori sull’illuminazione pubblica: risparmi, sicurezza e decoro con 139 mila euro d’investimento

A Casalfiumanese al via i lavori sull’illuminazione pubblica: risparmi, sicurezza e decoro con 139 mila euro d’investimento

Migliorare l’illuminazione pubblica con lo sguardo rivolto al risparmio, alla sicurezza e al decoro urbano. Sono queste le direttrici che segue il progetto, finanziato con 138mila euro, da parte del Comune di Casalfiumanese che prenderà il via nei prossimi giorni.
Dopo aver sottoscritto l’accordo d’ingresso tra i soci di Solaris, realtà pubblica in house che già registra nella sua base sociale la presenza dei municipi di Castel San Pietro Terme, Ozzano dell’Emilia, Monterenzio e Dozza, la giunta ha deciso di mettere mano alla manutenzione straordinaria finalizzata alla riduzione dei consumi, alla diminuzione dell’impatto ambientale derivante dall’inquinamento luminoso ed alla significativa miglioria del decoro urbano e della sicurezza stradale.
Ampio il raggio d’azione dei lavori. Si andrà, infatti, dalla riqualificazione dell’illuminazione in prossimità dei passaggi pedonali sulla strada Montanara al ripristino di una serie di pali mancanti sull’intera area comunale.

Spazio alla sostituzione di tutti i corpi illuminanti obsoleti nella frazione di Sassoleone. Ma la pianificazione interesserà anche San Martino in Pedriolo, le zone Bicocca e Valsellustra. Senza dimenticare il cambio di molti punti luce nel capoluogo. Centinaia di postazioni, pari al 40-50% dei punti luce esistenti nel territorio casalese, sostituite con moderni dispositivi a led a basso consumo.
Si calcola, infatti, un risparmio energetico del 70% prendendo in esame la porzione dei pali oggetto dell’intervento. Complessivamente, invece, si porterà l’attuale consumo complessivo di 350mila kWh a calare di ben 120mila kWh abbattendo i consumi del 35%. Il restyling della rete di illuminazione pubblica di Casalfiumanese si protrarrà fino a, meteo permettendo, la metà del mese di gennaio 2023.

L’importo totale dell’intervento si aggira attorno ai 138mila euro (iva inclusa). Cinquantamila euro arrivano dai fondi Pnrr, 60mila dalle casse comunali e 28mila anticipati da Solaris come quota di contratto di servizio stipulato con l’ente.

Soddisfatto anche il vicesindaco di Casalfiumanese, Marino Angioli, con delega ai lavori pubblici: «Una progettualità importante, come prima risposta all’aumento vertiginoso dei costi dell’energia, che mette in evidenza la capacità dei nostri uffici di intercettare con profitto i fondi in arrivo dal Pnrr e di canalizzare al meglio le altre risorse disponibili per centrare l’obiettivo – ragiona l’amministratore -.  È il risultato dell’ottimo lavoro di squadra, portato avanti in questi mesi con competenza e dedizione, da più comparti del nostro ente. La volontà è quella di guardare lontano con investimenti strategici in grado di generare positive ricadute sulla comunità». (r.cr.)

Nella foto dell’Ufficio Stampa l’illuminazione da sostituire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RERSaltaSu

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook