Cronaca

Protocollo sperimentale per il controllo delle nutrie, come fare per segnalare la loro presenza sul territorio

Protocollo sperimentale per il controllo delle nutrie, come fare per segnalare la loro presenza sul territorio

Dopo la firma nell’agosto scorso del Comune di Castel San Pietro, primo nel circondario, entra nel vivo il protocollo sperimentale per il controllo della nutria, siglato a giugno tra Città metropolitana di Bologna, Atc, Comuni di pianura, organizzazioni agricole, associazioni dei cacciatori e Consorzio della Bonifica Renana.

Fondamentale procedere con la fase «operativa», per potenziare il controllo di questa specie aliena altamente invasiva, la cui presenza mette a rischio la sicurezza idraulica dei canali di pianura e risulta dannosa sia per le coltivazioni che per l’equilibrio ambientale degli habitat acquatici. A questo scopo, tutti possono dare il loro contributo, segnalando la presenza di nutrie con una telefonata allo 051 295296 o attraverso l’App Csmon-Life. (r.cr.)

Foto dal Comune di Castel San Pietro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook