Cronaca

Sotto casa del padre nonostante il divieto del giudice, 25enne arrestato due volte in poche ore

Sotto casa del padre nonostante il divieto del giudice, 25enne arrestato due volte in poche ore

Un 25enne senza fissa dimora è stato arrestato due volte in poche ore dagli agenti della polizia di Imola dopo essersi presentato sotto casa del padre, nel quartiere Campanella, tra la serata del 10 e la mattina dell’11 ottobre, nonostante il divieto del giudice, il quale gli aveva notificato anche il divieto di dimora in città. Il giovane da tempo infatti perseguitava il padre per motivi di denaro tanto che ad agosto era finito in manette per violazione aggravata di domicilio e tentata estorsione. In quell’occasione gli agenti trovarono anche una motosega nascosta tra la siepe

Secondo la ricostruzione, il 10 ottobre il 25enne si è presentato sotto l’abitazione del padre, che era fuori casa, intorno alle 19. Un vicino ha così chiamato la polizia che ha arrestato l’uomo per poi accompagnarlo alla stazione ferroviaria. La mattina dopo però il giovane è tornato ma il padre ha così richiamato gli agenti dopo che il figlio stava prendendo a calci la porta d’ingresso del condominio. A questo punto per il 25enne sono scattate nuovamente le manette con l’accusa anche di atti persecutori in quanto nell’abitazione era presente il genitore e il trasferimento nel carcere della Dozza. (r.cr.)

Foto d’archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RER25Novembre

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook