Cronaca

Al via il primo stralcio di lavori in viale Andrea Costa, l’assessore Raffini: «Finiremo in tempo per la F1»

Al via il primo stralcio di lavori in viale Andrea Costa, l’assessore Raffini: «Finiremo in tempo per la F1»

«Entro una settimana incontreremo le associazioni di categoria per illustrare e confrontarci sui dettagli del progetto di riqualificazione del comparto urbano compreso dalla stazione dei treni fino a Porta Appia. Immediatamente dopo si darà via ai lavori, che intendiamo concludere entro il Gran Premio di Formula 1 di maggio 2023». Così l’assessore ai lavori Pubblici, Pierangelo Raffini illustra il cronoprogramma del primo step di riqualificazione dell’asse viario che unisce la stazione al centro storico. L’asse che parte da piazzale Marabini, ex scalo merci, e da viale Andrea Costa arriva all’imbocco della via Appia, è un progetto importante per l’Amministrazione imolese, con un costo altrettanto impattante, si parla complessivamente di 1,2 milioni di euro, che nella sua concreta realizzazione è stato suddiviso in tre trance.

Quello che entro qualche settimana prenderà il via è il primo, e forse il più «economico» visto che si parla di circa 350mila euro. Con queste risorse «si interverrà per la riqualificazione di viale Andrea Costa da Porta Appia fino all’incrocio con via Mentana. Qui si rifaranno i piani calpestabili, marciapiedi e piste ciclabili, si adotterà una nuova illuminazione pubblica e arredo urbano. Per finanziare l’intervento “utilizzeremo fondi che arrivano dalla Legge regionale 41/97 e da un contributo a compensazione della costruzione della Despar”.

Per quanto riguarda gli stralci successivi del progetto l’incertezza è maggiore, almeno per quanto concerne le tempistiche. “Entro il 2023 – afferma l’assessore Raffini – dovrebbe prendere il via la riqualificazione dell’altra parte del viale e del piazzale Marabini. Coprotagonista è Ferrovie dello Stato visto che in questo caso l’area (piazzale Marabini) è di loro proprietà. Successivamente e comunque, entro la fine della legislatura – è la promessa dell’assessore – dovrebbe essere concluso l’intero intervento”.

Le opere prevedono la realizzazione di nuove aree di sosta per bici e motocicli, degli spazi per i taxi con relativo fabbricato ad uso esclusivo, la sistemazione del marciapiede nell’accesso alla stazione.

“Verrà modificata anche la viabilità antistante con la creazione di una corsia ‘kiss and ride’ (lo spazio per una breve sosta delle auto che accompagnano qualcuno un stazione, ndr), un’area per carico e scarico per le merci e gli spazi di sosta della Polfer. Le fermate degli autobus rimarranno sempre due. Infine perpendicolarmente a via Andrea Costa sarà realizzata una pista ciclabile”. (r.cr.)

Nella foto d’archivio il viale della stazione oggetto dell’intervento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RER25Novembre

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook