Cronaca

Natale e caro-energia, Imola conferma le luminarie ma accese a orari ridotti. Niente fuochi a Capodanno

Natale e caro-energia, Imola conferma le luminarie ma accese a orari ridotti. Niente fuochi a Capodanno

Il Natale, almeno dal punto di vista dell’allestimento delle luminarie del centro storico imolese, è salvo. Ma non senza adeguamenti dettati dal caro-energia. Questo è quanto conferma l’Amministrazione comunale che nelle parole del sindaco Marco Panieri evidenzia come «in un momento così difficile, dopo due anni di pandemia, con la crisi energetica in atto, abbiamo voluto scegliere tutti insieme: le luminarie in centro storico per il periodo natalizio ci saranno anche quest’anno».

La decisione è stata presa in un incontro tra amministrazione comunale, associazioni di categoria Confcommercio Ascom Imola, Cna Imola Associazione metropolitana, Confesercenti territorio imolese, Confartigianato Imprese Bologna metropolitana, la Pro Loco e il Comitato Amici di San Domenico. Nello specifico «abbiamo concordato – mette in evidenza il primo cittadino imolese – tutti insieme da un lato di allestire le luminarie, dall’altro di applicare orari e periodi ridotti di accensione, per evidenziare il periodo difficile del Paese. Ma le luci ci saranno, perché vogliamo comunque mantenere un clima di serenità e di accoglienza nel cuore della città».

L’accensione delle luminarie avverrà sabato 3 dicembre e si protrarrà fino al 31 dicembre (l’anno scorso rimasero accese fino a domenica 9 gennaio), anticipando lo spegnimento serale rispetto agli anni precedenti e, se possibile, diversificando la durata fra le sere dei giorni feriali e quelle dei fine settimana. Stesse modalità di accensione anche per le frasi di Vasco Rossi e Cesare Cremonini, che rimarranno montate fino alla fine dell’anno in corso, rispettivamente lungo la via Emilia e la via Appia. Mentre al centro di piazza Matteotti, sempre nello stesso periodo, svetterà il tradizionale albero di Natale, grazie al contributo delle associazioni di categoria.

A sostenere il costo delle luminarie in centro (affitto luminarie, allacci e costo energetico) saranno il Comune (con 20 mila euro) e gli operatori economici del centro storico (questi ultimi sostenendo una spesa di 85 euro a testa, che diventano 60 euro per gli studi professionali). Oltre che nelle strade del centro storico, accompagnate dal tradizionale sistema di filodiffusione della musica, le luminarie saranno allestite anche nel giardino di San Domenico, ad opera del Comitato Amici di San Domenico e nelle frazioni.

Nel corso dell’incontro è stato anche stabilito di non eseguire il tradizionale spettacolo dei fuochi d’artificio in programma a Capodanno alla Rocca Sforzesca, decidendo di destinare quelle risorse ad altre necessità della comunità imolese. Infine non dovrebbe mancare la pista di pattinaggio su ghiaccio nella location del cortile ex Circoli, in via Orsini e viene poi confermata la sosta gratuita, a partire da sabato 3 dicembre, per tutti i sabati fino al 31 dicembre, dalle ore 15 nei parcheggi a sbarre di Centro Città (Aspromonte), Ortomercato, Cavina, piazzale Ragazzi del ’99 e Guerrazzi. (r.cr.)

Foto dalla pagina Facebook del sindaco Panieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook