Cronaca

«Premio Urbanistica 2022», il Comune di Imola vince con il progetto di rigenerazione dell’area a nord della ferrovia

«Premio Urbanistica 2022», il Comune di Imola vince con il progetto di rigenerazione dell’area a nord della ferrovia

Riconoscimenti nazionali per la progettazione urbanistica arrivano a Imola. Grazie al progetto «Rigenerazione del quadrante urbano Nord – Ferrovia: porta della città di Imola», elaborato dagli uffici comunali per la candidatura al bando Pinqua il Comune si è aggiudicato, nella categoria «Innovazioni tecnologiche per la gestione urbana il «Premio Urbanistica 2022».La cerimonia di premiazione si è svolta a Torino, nell’ambito del convegno annuale Urbanpromo 2022 progetti per il Paese. A ritirare il premio l’assessore all’Urbanistica Michele Zanelli, l’assessora all’Ambiente Elisa Spada, e i tecnici comunali Laura Ricci e Roberto Lelli. Il concorso è stato bandito dall’Istituto Nazionale Urbanistica e dalla rivista Urbanistica, nell’ambito della manifestazione Urbanpromo. Tre le categorie legate alla rigenerazione ambientale, economica e sociale; alle innovazioni tecnologiche per la gestione urbana e alle nuove modalità dell’abitare e del produrre.

Il progetto presentato dal Comune di Imola ha vinto nella categoria «Innovazioni tecnologiche per la gestione urbana» che mira a far emergere le proposte più innovative per la mobilità efficiente e sostenibile, il riciclo dei rifiuti, le energie rinnovabili, la sicurezza urbana e la gestione delle emergenze. La Porta della citta, come è stata intesa l’ambito urbano della stazione è un nodo nel programma di riqualificazione delle aree produttive dismesse. Lo sviluppo dell’intermodalità treno, bici e Trasporto pubblico locale accresce l’accessibilità al centro cittadino e la potenziale attrattività delle aree collocate a ridosso della linea ferroviaria. Da qui si sviluppa il progetto di rigenerazione che vede le aree industriali dismesse a cavallo della ferrovia come bacino di aree da riconvertire a quartieri residenziali, ampliando la dotazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica e investendo sul sistema del verde pubblico e della mobilità sostenibile per aumentare la resilienza e la qualità urbana di questa parte di città.

La matrice che mette a sistema tutti gli interventi di rigenerazione urbana, mettendoli in comunicazione tra loro e con i servizi, è un’infrastruttura verde urbana continua data dalla sovrapposizione del sistema di piste ciclopedonali e quello delle aree verdi, siano esse parchi urbani, giardini, filari di alberi, aree di riforestazione o di risulta del sistema viario.

Nella foto del Comune di imola la premiazione a Torino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RER25Novembre

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook