Cronaca

I consiglieri comunali di Ozzano devolvono i gettoni di presenza agli studenti più meritevoli

I consiglieri comunali di Ozzano devolvono i gettoni di presenza agli studenti più meritevoli

«È stato uno dei primi temi a cui mi sono dedicato subito dopo la mia nomina a sindaco nel primo mandato dove in un Consiglio comunale approvammo un ordine del giorno proposto da tutti i gruppi consiliari che proponeva di devolvere l’importo dei gettoni di presenza alle sedute consiliari a favore di una giusta causa strettamente legata al nostro territorio». Così il sindaco di Ozzano Luca Lelli commenta la scelta dell’Amministrazione di devolvere il  compenso all’Istituto comprensivo di Ozzano che lo avrebbe utilizzato per premiare gli studenti meritevoli (10 e 10 e lode all’esame di Stato della terza media) ed anche per altre attività di corredo alla didattica. «Anche in questo mandato hanno aderito la quasi totalità dei Consiglieri comunali – prosegue Lelli – con la sola eccezione dei tre consiglieri del gruppo “Noi per Ozzano” (che comunque destinano i loro compensi  ad altri progetti con finalità sociali). Come ogni anno abbiamo devoluto all’Istituto comprensivo più di 2 mila euro».

Così ieri sera, nell’ambito del Consiglio d’istituto, alla presenza della vice sindaca Mariangela Corrado accompagnata dagli assessori Marco Esposito e Claudio Garagnani e da alcuni consiglieri comunali, dell’attuale dirigente scolastica Carla Massarenti e dal dirigente uscente Luca Prono, si è tenuta la cerimonia di premiazione degli alunni meritevoli alla presenza anche del corpo insegnanti. Oltre ai ragazzi che hanno riportato una valutazione di eccellenza all’esame di Stato di terza media nello scorso giugno (13 ragazze e 5 ragazzi) è stato premiato Aigbovo Miracle, un ragazzo che lo scorso anno ha perso il papà in un incidente sul lavoro e che, nonostante tutto, ha dimostrato un grande impegno concludendo brillantemente il suo percorso scolastico di scuola secondaria di primo grado. A tutti loro è stato consegnato un buono da 100 euro da destinare all’acquisto di libri di testo per il prosieguo degli studi.

«È stata una bella iniziativa – afferma la vice sindaca Mariangela Corrado -. Per noi consiglieri si tratta di una piccola rinuncia ma per i nostri ragazzi rappresenta uno stimolo importante a fare bene, a studiare con profitto ed a migliorarsi. Premiarli per l’impegno che ci hanno messo vuol dire insegnare loro che la meritocrazia viene riconosciuta». (r.cr.)

Foto dal Comune di Ozzano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook