Cronaca

Sospetta truffa da più di 16 milioni di dollari, arrestato pilota dopo la gara a Imola

Sospetta truffa da più di 16 milioni di dollari, arrestato pilota dopo la gara a Imola

Guai per il 49enne pilota polacco Roman Ziemian, arrestato dalla guardia di finanza a Imola, dove era impegnato nelle gare delle Finali mondiali Ferrari, con l’accusa di truffa aggravata, riciclaggio e associazione criminale. A suo carico pendeva infatti un mandato di arresto internazionale emesso dal tribunale di Seoul (Corea del Sud) e diramato dall’Interpol.  

Ziemian, che venerdì scorso si era anche piazzato al primo posto alla Coppa Shell, di lavoro fa l’imprenditore e secondo l’accusa avrebbe messo in piedi, insieme ad alcuni complici, una truffa milionaria da più di 16 milioni di dollari ai danni di 950 danneggiati, convinti ad acquistare pacchetti pubblicitari su una piattaforma Internet con la promessa di guadagnare cifre sempre maggiori. (r.cr.)

Foto d’archivio

Articolo aggiornato il 24/11/2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook