Cronaca

Caro bollette, il Comune di Casalfiumanese riduce gli orari di accensione dell’illuminazione pubblica

Caro bollette, il Comune di Casalfiumanese riduce gli orari di accensione dell’illuminazione pubblica

Contrastare il caro energia attraverso una più razionale accensione e spegnimento dell’illuminazione pubblica. Questo è quanto intende fare l’amministrazione comunale di Casalfiumanese per i prossimi mesi. La sindaca Beatrice Poli, ha infatti, firmato l’ordinanza con misure urgenti per il contenimento dei consumi energetici in riferimento alla modifica degli orari dell’illuminazione pubblica.

L’eccezionale aumento delle tariffe energetiche, che produce un incremento dei costi a carico dell’amministrazione e che si prevede possa continuare anche nel medio periodo a causa dei condizionato dall’attuale evoluzione delle dinamiche internazionali hanno portato anche per le piccole realtà comunali a prendere le contromisure.

 A Casalfiumanese, da venerdì 11 novembre, sarà posticipato di 20 minuti l’accensione serale e parallelamente anticipato di 20 minuti dello spegnimento mattutino di tutti i punti luce della pubblica illuminazione. Inoltre, dove è possibile farlo in relazione alle tipologie di impianto che lo consentano, i punti luce saranno spenti in modo alternato tra un lampione e l’altro.

Dal Comune si rende inoltre noto che gli orari potranno variare dopo un primo periodo di sperimentazione e verifica delle reali esigenze. Per quanto concerne l’addobbo natalizio la sindaca ha deciso che nel capoluogo il montaggio delle luci sarà solo per la Torre Civica con accensione nei giorni del 8, 24, 25, 26, 31 dicembre e 1 e 6 gennaio 2023. A Sassoleone sarà montata un’unica luminaria in piazza del Leone mentre nell’altra frazione, San Martino in Pedriolo, le luminarie saranno due e tutte in via Longo. (r.cr.)

Nella foto del Comune di Casalfiumanese il centro storico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook