Cronaca

L’Associazione Eppi dona un Fiat Doblò per il trasporto disabili all’Auser di Imola

L’Associazione Eppi dona un Fiat Doblò per il trasporto disabili all’Auser di Imola

Un Fiat Doblò consegnato ad Auser Imola e donato dall’associazione Eppi (Eventi promozione Pedagna Imola). Lo speciale veicolo, attrezzato per il trasporto dei disabili, è stato acquistato grazie al contributo degli sponsor che hanno sostenuto l’associazione nell’organizzazione dell’evento Happy Days, rassegna di iniziative che hanno animato il quartiere Pedagna nel mese di giugno. Nel fine settimana scorso si è tenuto l’evento della consegna delle chiavi.

Alla cerimonia di consegna del veicolo, che sarà utilizzato dai volontari di Auser, soggetto che vede la partecipazione di 1.100 iscritti, per il trasporto e l’accompagnamento dei cittadini più fragili, come persone con disabilità o anziani non autosufficienti sono intervenuti i promotori dell’iniziativa Happy Days, il sindaco di Imola, Marco Panieri, il presidente di Auser, Ivan Mazzanti.

«Oggi festeggiamo un traguardo importante, direi inaspettato – ha esordito Penelope Landini dell’associazione Eppi -. Le grandi imprese riescono quando, come in questo caso, c’è un gruppo di professionisti che lavora con impegno, sostenuto dall’amministrazione comunale e da tutte le imprese che hanno creduto fortemente in questo progetto». Ed ancora «appena è nata l’associazione ci siamo dati da subito un obiettivo, realizzare qualcosa per la città – aggiunge il presidente di Eppi, Maurizio Manara -. Non solo gli eventi che hanno animato il quartiere Pedagna a giugno, ma qualcosa che restasse a Imola, utile ai cittadini. Per questo abbiamo pensato ad Auser e ai suoi volontari che svolgono un servizio gratuito importate per tutta la comunità, anche per chi risiede in Vallata, e abbiamo deciso di donare all’associazione un veicolo attrezzato per il trasporto di persone disabili».

Un’iniziativa quella di Eppi, che per il sindaco Marco Panieri racchiude in sé tre valori: «solidarietà, progettualità e tenacia. Non è da tutti avere un’idea, riuscire a realizzarla in spazi nuovi come questa piazza, e trasformare tutte le fatiche in qualcosa di concreto da donare per il bene della comunità. L’auspicio è che il vostro gioco di squadra e la vostra tenacia e solidarietà contaminino tutta la città». (r.cr.)

Nella foto la cerimonia con la consegna delle chiavi del Doblò ad Auser

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RER25Novembre

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook