Cronaca

Un albero per ogni nato, a Ozzano 90 nuove piante per le aree verdi di viale 2 Giugno

Un albero per ogni nato, a Ozzano 90 nuove piante per le aree verdi di viale 2 Giugno

Sono novanta gli alberi piantati, uno per ogni nuovo bambino e bambina nati, che il Comune di Ozzano ha messo a dimora questa mattina in due punti delle aree verdi poste all’inizio di viale 2 Giugno. Carpini, farnie, aceri campestri, ciliegi selvatici, rusticani, noccioli, frassini e ontani, tutte specie autoctone provenienti da vivai pubblici. Un rimboschimento urbano effettuato dagli alunni della classe 2B delle scuole medie “Panzacchi”, aiutati dai volontari del Gruppo Alpini.

Al termine il sindaco Luca Lelli e l’assessora all’Ambiente Mariangela Corrado hanno consegnato le pergamene ricordo alle famiglie presenti. «A Ozzano – sottolinea Lelli – ripetiamo questa iniziativa da quando è stata istituita, nel 1992, e lo facciamo con vero piacere. Le famiglie se lo aspettano e attendono questo momento con gioia, tanto che continua ad essere una delle cerimonie più partecipate ed emozionanti. Quest’anno sono 90 i nuovi nati (52 maschi e 38 femmine), un trend che è andato un po’ in calando negli ultimi anni ma che è in crescita rispetto allo scorso quando furono 83. Piantare un albero per ogni bambino che nasce èun gesto dal forte valore simbolico».

La popolazione residente al 30 settembre, grazie a queste nascite è di 14.099 e i nuclei familiari sono 6.509.  Per quanto riguarda i nomi più diffusi tra i nuovi nati a Ozzano, continuano a farla da padrone Edoardo e Filippo per i maschi, seguono Lorenzo e Riccardo, poi Leonardo, Tommaso e Nicolò. Tra le femmine il nome più diffuso è Sofia, seguito da Arianna, Vittoria, Camilla e Flavia. (r.cr.)

Nella foto del Comune di Ozzano gruppo della consegna delle pergamene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook