Posts by tag: nuovi nati

Cronaca 1 Gennaio 2020

Lucia Ferrini è l'ultima nata del 2019 nel reparto di Ostetricia di Imola, Anna La Fauci la prima del 2020

Prevale più che mai il rosa al reparto di Ostetricia dell”ospedale di Imola. Anche l”ultima nascita del 2019 e la prima del 2020, due bimbe appunto, confermano infatti la tendenza emersa dal bilancio dei nati nell”anno appena terminato e di cui abbiamo dato notizia poche ore fa (leggi l”articolo).

L”ultima nata del 2019, venuta alla luce con parto spontaneo alle 18.59, si chiama Lucia Ferrini. La piccola, lunga 47 centimetri, pesava alla nascita 2 chili e 846 grammi ed è la prima figlia di Veronica e Massimo Ferrini, una coppia di Casola Valsenio.

Appena due minuti dopo la mezzanotte, anche in questo caso con parto spontaneo, è venuta al mondo invece Anna La Fauci, prima nata del 2020 e secondogenita di Elisa Costanzo, ostetrica nello stesso reparto in cui ha partorito e Santi La Fauci, ingegnere, abitanti a Conselice. La neonata, 48 centimetri di lunghezza e 3 chili e 60 grammi di peso, va a fare compagnia al fratellino Roberto di tre anni. (mi.ta.)

Nelle foto: a sinistra la piccola Lucia Ferrini in braccio alla mamma Veronica, a destra Anna La Fauci con la mamma Elisa e il babbo Santi

Lucia Ferrini è l'ultima nata del 2019 nel reparto di Ostetricia di Imola, Anna La Fauci la prima del 2020
Cronaca 20 Dicembre 2019

Sono quasi 200 gli alberi piantati a Medicina in onore dei bambini della città nati nel 2018

Alla fine sono stati quasi 200 gli alberi piantumati sabato 7 dicembre nell’area verde di via Gasperini, tanti quanti i nuovi nati di Medicina nel 2018, coi bimbi delle classi quinte dei plessi Vannini e Zanardi che si sono divertiti a vangare e zappare la terra per prepararla ad accogliere i nuovi alberi della loro città.

«Abbiamo deciso di aderire a questo tipo di iniziativa per rendere tangibile la vicinanza della città di Medicina ai temi ambientali – spiega Massimo Bonetti, assessore all’Ambiente -. Alla fine di ogni anno saranno piantati tanti alberi quanti nuovi bimbi nati a Medicina, in aree ogni volta diverse, sia nel capoluogo che nelle frazioni. L’obiettivo da raggiungere è quello di mille nuovi alberi. Il tutto in coordinamento e collaborazione con la scuola, gli alunni, le famiglie e le insegnanti, che introdurranno in classe i vantaggi ambientali e scientifico biologici che si ottengono nel piantare alberi, oltre che nutrire la coscienza ecologica dei nostri giovani. Medicina è già una città verde e lo sarà sempre di più». (r.cr.)

Sono quasi 200 gli alberi piantati a Medicina in onore dei bambini della città nati nel 2018

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast