Cronaca

Città sicure, la Regione finanzia gli Street tutor di Imola per la prevenzione e il controllo in centro storico

Città sicure, la Regione finanzia gli Street tutor di Imola per la prevenzione e il controllo in centro storico

C’è anche l’iniziativa degli street tutor, operatori formati impegnati a prevenire rischi e presidiare il centro storico di Imola, tra le iniziative finanziate dalla regione Emilia Romagna. Un progetto che rientra tra i 26 accordi di programma sottoscritti nel corso del 2022 dalla Regione con i territori per la sicurezza urbana, la prevenzione della criminalità e del disordine urbano.

«Spazi pubblici sicuri e accoglienti nel rispetto della legalità» è il nime dato all’azione imolese che punta al miglioramento della vivibilità e sicurezza nel centro storico, con un’attenzione particolare a piazza Matteotti, piazza Caduti per la libertà, piazza Gramsci, Porta Montanara, viale Carducci, Giardini di S. Domenico e Complesso dell’Osservanza, parco dell’area ex manicomiale, adiacente al centro storico. In particolare grazie al finanziamento di Bologna si è consolidata la sperimentazione, in accordo con la Prefettura di Bologna, della figura degli street tutor. Il progetto prevede inoltre l’aggiornamento e il rafforzamento del sistema di videosorveglianza comunale nel Parco dell’Osservanza. Il costo totale del progetto è di 70.000 euro; la Regione assicura un contributo di: 55.900 euro.

«Rinnoviamo anche quest’anno il nostro impegno sulle politiche per la sicurezza urbana- sottolinea il presidente della Regione, Stefano Bonaccini – affiancando il lavoro portato avanti quotidianamente da Istituzioni, magistratura, forze dell’ordine, Polizie locali. I numeri del Ministero dell’Interno dimostrano un calo costante, negli anni, di fenomeni criminosi sul nostro territorio, ma l’impegno deve essere costante, in un dialogo continuo coi cittadini e i territori, lavorando assieme agli enti locali. E’ infatti importante anche la percezione di sicurezza delle persone, la convivenza civile e partecipata, soprattutto negli ambiti urbani e nei luoghi più frequentati, per questo intendiamo rafforzare il lavoro per una sicurezza di prossimità costruita insieme alla comunità».  (r.cr.)

Nella foto di archivio gli street tutor a Imola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SCARICA L’APP GRATUITA DI SABATO SERA

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook