Cultura e Spettacoli

«Imola Cultura», arriva l’agenda che mette online tutti gli eventi

«Imola Cultura», arriva l’agenda che mette online tutti gli eventi

«Un luogo unitario per diffondere le informazioni sugli eventi culturali in città con un’interfaccia giovane, agile, creata con particolare attenzione alla consultazione dagli smartphone». Così l’assessore alla Cultura Giacomo Gambi presenta «Imola Cultura», l’agenda on line (https://www.culturaimola.it/) che da domani informerà sugli eventi organizzati dai Servizi culturali imolesi, sugli eventi di enti e associazioni organizzati in collaborazione con l’Amministrazione comunale, e su attività culturali patrocinate o sostenute a vario titolo dal Comune di Imola. Si potranno cercare giorno per giorno, o utilizzando vari filtri, effettuando ricerche per data, categorie e tag speciali. 

«Negli anni – dichiara l’assessore Gambi – il Comune di Imola ha visto crescere la sua offerta culturale ed il merito è collettivo perché obiettivi, strumenti ed azioni sono stati condivisi con associazioni ed altri enti culturali: il Comune si è posto non solo come erogatore di servizi culturali ed organizzatore di eventi ma anche come coordinatore delle energie presenti in città. Abbiamo quindi pensato che fosse utile uno strumento unico di comunicazione». Una scelta anche ecologica, continua «Ci permetterà di trasferire on line molta della comunicazione che oggi viene stampata e di aggiornare continuamente eventuali modifiche o integrazioni agli eventi«.

Imola Cultura è un progetto realizzato a cura dell’Area Servizi per la Cultura del Comune di Imola e coinvolge tutti i Servizi e Istituti culturali che ne fanno parte: Servizio Attività culturali, Servizio Biblioteche e Archivi, Servizio Musei e attività espositive e Servizio Teatri, attività musicali e politiche giovanili. Sempre in ambito tecnologico, il Comune rifà il look anche al sito della biblioteca comunale. “Nato nel 2008, aveva bisogno di essere aggiornato sia per la sicurezza che per l’accessibilità” spiega la responsabile del Servizio Biblioteche, Silvia Mirri. Il nuovo sito sarà visibile dall’1 febbraio.

Nella foto (Isolapress): da sinistra Diego Galizzi, responsabile Servizio musei e attività espositive, Lidia Mastroianni, responsabile Servizio attività culturali, Giacomo Gambi, assessore alla Cultura e Politiche giovanili, Luca Rebeggiani, dirigente Settore Cultura, Silvia Mirri, responsabile Servizio biblioteche e archivi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SCARICA L’APP GRATUITA DI SABATO SERA

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook