Cronaca

Rissa tra clienti nel locale, il questore chiude per 30 giorni un bar di Imola

Rissa tra clienti nel locale, il questore chiude per 30 giorni un bar di Imola

Bar di Imola chiuso per 30 giorni. È questo il provvedimento preso dal questore, come comunicato dal commissariato di via Mazzini, nei confronti del Cocobar di piazzale Leonardo da Vinci a seguito della violazione dell’articolo 100 del Tulps (Testo unico di pubblica sicurezza). Nel dettaglio, dopo una rissa avvenuta nei giorni scorsi, il titolare non ha avvertito le forze dell’ordine ed ha tenuto un atteggiamento poco collaborativo. In più da controlli effettuati è emerso che all’interno del bar erano presenti anche pregiudicati. 

La scorsa settimana la polizia è intervenuta su segnalazione di una donna di 30 anni che ha riferito di essere stata aggredita da un 55enne con cui si trovava al bar. Arrivati sul posto gli agenti hanno sentito l’uomo e raccolto le versioni dei fatti delle due persone coinvolte, entrambe in evidente stato di alterazione dovuto all’alcol. L’uomo ha riferito di aver mangiato e bevuto nel bar insieme alla donna fino a quando lei si è recata nel bagno del locale. Vedendola tardare l’ha raggiunta, trovandola in compagnia di un altro uomo con il quale stava consumando cocaina. Da lì ne è nata una rissa proseguita poi in strada, fino a che il terzo uomo si è allontanato. Sul posto anche i sanitari del 118 che hanno trasportato il 55enne al pronto soccorso, da dove è stato dimesso con una prognosi di 21 giorni, mentre la donna ha rifiutato le cure dei medici. La polizia è al lavoro per rintracciare il terzo soggetto, il quale potrebbe essere denunciato per lesioni. (r.cr.)

Foto concessa dalla polizia di Imola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SCARICA L’APP GRATUITA DI SABATO SERA

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook