Cronaca

Cronaca 17 Novembre 2021

Francesca Degli Esposti candidata a guidare la Federazione del Pd di Imola

«Felice di mettere a disposizione il mio percorso politico al servizio della comunità del Partito Democratico territoriale». Con queste parole Francesca Degli Esposti ha lanciato la sua candidatura alla segreteria della Federazione del Partito Democratico di Imola. (r.cr.)

L’intervista su «sabato sera» del 18 novembre.

Nella foto: Francesca Degli Esposti

Francesca Degli Esposti candidata a guidare la Federazione del Pd di Imola
Cronaca 17 Novembre 2021

La Fondazione Banco Alimentare premiata con il «Garganello d’oro» del Baccanale

All’interno del Baccanale 2021 un momento di particolare intensità è stata la premiazione del Garganello d’oro, andata in scena ieri sera al Teatro comunale Ebe Stignani di Imola. Premio quest’anno conferito alla Fondazione Banco Alimentare Emilia Romagna in quanto «protagonista fondamentale, al fianco di altre realtà del territorio, nella distribuzione di alimenti alle persone in difficoltà» ha motivato il sindaco Marco Panieri. (r.cr.)

Nella foto (Isolapress): la cerimonia di premiazione con Stefano Dalmonte, presidente della Fondazione Banco Alimentare che ha ricevuto il Garganello d’oro

La Fondazione Banco Alimentare premiata con il «Garganello d’oro» del Baccanale
Cronaca 16 Novembre 2021

Carabinieri generosi raccolgono una colletta per il parroco vittima di un furto

Gran bel gesto di generosità quello dei carabinieri di Imola che, lo scorso 13 novembre, durante la messa per celebrare la Virgo Fidelis, patrona dell’Arma, hanno consegnato a padre Marius Cote, parroco della comunità ortodossa rumena della città, una busta con all’interno la colletta lanciata in caserma per «risarcire» il furto  avvenuto nella sua abitazione un mese prima. Malviventi che, dopo essersi introdotti nella sua casa in via Pisacane, sono scappati portando via circa 3 mila euro di offerte. (r.cr.)

Foto Isolapress

Carabinieri generosi raccolgono una colletta per il parroco vittima di un furto
Cronaca 16 Novembre 2021

Castel San Pietro, da lunedì 22 novembre lavori in via Gramsci per il rinnovo e potenziamento della rete idrica

Inizieranno lunedì 22 novembre i lavori di Hera per il rinnovo della rete idrica di Castel San Pietro. In particolare, sarà posata una nuova tubazione in sostituzione dell’attuale in via Gramsci, nel tratto compreso tra le vie Mazzini e Braglia, per una lunghezza complessiva di circa 700 metri. La nuova condotta avrà un diametro maggiore della precedente e potrà quindi garantire una maggiore portata rispetto all’attuale. Il lavoro comprenderà anche il rifacimento degli allacciamenti agli utenti.

Il cantiere procederà per fasi, liberando man mano le zone coinvolte: a partire dalle ore 7.30 del 22 novembre e fino alle ore 19 del 22 dicembre, via Gramsci sarà chiusa al traffico fra via Resistenza e via Braglia. Per i veicoli provenienti dalla via Emilia, l’unico modo per accedere alla stazione e al parcheggio lato sud sarà quindi svoltare in via Madonnina e proseguire in via Braglia. L’intervento, che comporta un investimento di circa 180 mila euro, terminerà, salvo inconvenienti, entro il mese di marzo. (lo.mi.)

Nella foto (d’archivio): via Gramsci a Castel San Pietro

Castel San Pietro, da lunedì 22 novembre lavori in via Gramsci per il rinnovo e potenziamento della rete idrica
Cronaca 16 Novembre 2021

Esce di casa, si sente male e sviene in un fossato, 70enne salvata dai carabinieri

È stata salvata dai carabinieri una 70enne che ieri pomeriggio, intorno alle 17, si è sentita male mentre cercava le margherite in un terreno a Sesto Imolese.

Non vedendola rientrare a casa, il marito, preoccupato per l’incolumità della donna e date le condizioni atmosferiche (buio, freddo e pioggia), ha dato l’allarme. Avvistata mentre giaceva priva di sensi nel fango di un canale di scolo, situato nelle vicinanze da dove si era allontanata, la donna è stata tratta in salvo dai militari che si sono calati nel fossato per tirarla fuori.

Tranquillizzata dai carabinieri, la signora è stata trasportata dai sanitari del 118 al pronto soccorso di Imola. (r.cr.)

Foto concessa dai carabinieri

Esce di casa, si sente male e sviene in un fossato, 70enne salvata dai carabinieri
Cronaca 15 Novembre 2021

Coronavirus, focolaio in ospedale: positivi anche 2 operatori sanitari

Il cluster (piccolo focolaio) evidenziatosi la scorsa settimana in ospedale a Imola vede attualmente 6 pazienti e 2 operatori sanitari positivi. A questi vanno aggiunti anche i tre decessi avvenuti nei giorni scorsi: si tratta di un uomo di 96 anni di Castel San Pietro, uno di 78 anni di Imola e una donna di 62 anni residente fuori circondario, che si trovavano ricoverati nel reparto di Medicina A in condizioni critiche per patologie gravissime pregresse e risultati anch’essi positivi, sono stati inseriti nelle statistiche come Covid correlati.

I pazienti attualmente positivi si trovano in isolamento al terzo piano del Santa Maria della Scaletta. I sanitari si stanno curando a domicilio o comunque non sono ricoverati. Il focolaio è stato individuato facendo i tamponi periodici ai pazienti.A scopo precauzionale l’Ausl dalla scorsa settimana ha sospeso l’accesso dei visitatori al reparto di Medicina A e ai settori Post Acuti e Geriatria.

Il  Coronavirus continua a diffondersi anche nel circondario imolese così come nel resto della regione e del Paese; i numeri sono nettamente inferiori a quelli di un anno fa così come i casi gravi, ma i timori non mancano. I positivi (casi attivi) sono saliti a 456 (una cinquantina in più rispetto alla scorsa settimana) e i ricoverati in terapia intensiva a Bologna sono 3 (+1 rispetto alla scorsa settimana). (l.a.)

Coronavirus, focolaio in ospedale: positivi anche 2 operatori sanitari
Cronaca 15 Novembre 2021

Mattina «nera» sulla Bretella, due incidenti in poche ore e disagi alla circolazione

Questa mattina la Bretella è tornata a far parlare di sé, ancora una volta per due incidenti fortunatamente non gravi avvenuti a distanza di poche ore l’uno dall’altro.

Il primo intorno alle 9.30, nei pressi dello svincolo per il quartiere Zolino. Secondo la ricostruzione della polizia locale, un 56enne di Imola procedeva in direzione zona industriale su una Volkswagen Polo quando, per cause ancora da accertare, ha perso il controllo del mezzo invadendo la corsia opposta e scontrandosi con un furgone prima di concludere la sua corsa in mezzo alla carreggiata. Ferito, il 56enne è stato trasportato al pronto soccorso, ma non è in pericolo di vita.

Il secondo, invece, poco dopo le 11. Protagonista un uomo di Ragusa, alla guida di un Peugeot Partner, finito contro il guardrail a poca distanza dal cavalcavia di via Marzabotto. Per fortuna il conducente ne è uscito illeso. (r.cr.)

Foto d’archivio

Mattina «nera» sulla Bretella, due incidenti in poche ore e disagi alla circolazione
Cronaca 15 Novembre 2021

Viabilità, da oggi torna l’obbligo di gomme invernali o catene a bordo dei veicoli

Dal 15 novembre e fino al 15 aprile 2022 gli utenti della strada saranno tenuti a equipaggiare i propri veicoli con catene o con gli speciali pneumatici da neve, «al fine di non costituire pericolo o intralcio per la circolazione». Come ogni anno questa ordinanza è prevista per tutti i veicoli a motore, esclusi i ciclomotori a due ruote e i motocicli, che possono circolare solo in assenza di neve o ghiaccio sulla strada e di fenomeni nevosi in atto.

Nel nostro territorio, tra le strade provinciali interessate nei tratti extraurbani da questa ordinanza, ci sono: Valsanterno (Sp 14), Bordona (Sp 15), Casalfiumanese (Sp 17), Val Sillaro (Sp 21), Gesso (Sp 34), Sassonero (Sp 35), Dozza (Sp 56), Selice o Montanara (Sp 610, nel tratto che va da Imola-Pedagna sud a Moraduccio), Valle dell’Idice (Sp 7 e 22).

Le categorie degli pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o su ghiaccio sono quelli omologati secondo la direttiva 92/23/Cee del Consiglio della Comunità europea e successive modifiche, muniti del previsto marchio di omologazione, contraddistinti con le sigle del tipo M+S, M.S., M&S, riportate sul fianco dello pneumatico. (r.cr.)

Foto d’archivio

Viabilità, da oggi torna l’obbligo di gomme invernali o catene a bordo dei veicoli
Cronaca 15 Novembre 2021

Gli stati generali del ConAmi su Pnrr, Marco Panieri: «Avviato un percorso»

«Questo incontro è servito per avviare un percorso partecipato degli amministratori pubblici dei nostri territori e per stimolare il dibattito». Così Marco Panieri, presidente dell’Assemblea dei sindaci del ConAmi ha aperto l’incontro «Comuni e Città nel Pnrr – Confronto fra amministratori del Consorzio pubblico ConAmi» organizzato sabato 13 novembre all’Autodromo di Imola con anche consiglieri regionali, deputati e senatori del territorio.

«Nei prossimi incontri – ha spiegato Panieri – il confronto diventerà più operativo, per coordinarci su quelle che possono essere le politiche territoriali, su come distribuire al meglio le risorse partendo dagli obiettivi strategici di sviluppo». (r.cr.)

Nella foto: da sinistra: Giacomo Capuzzimati (direttore generale ConAmi), Fabio Bacchilega (presidente ConAmi), Serse Soverini (deputato Pd), Marco Panieri e Paolo Calvano (assessore al Bilancio della Regione Emilia Romagna)

Gli stati generali del ConAmi su Pnrr, Marco Panieri: «Avviato un percorso»
Cronaca 15 Novembre 2021

La nuova scuola di Sesto Imolese si «presenta» alle famiglie

«La nuova scuola di Sesto Imolese s’ha da fare». E si farà, o almeno un passo avanti importante in tal senso è fissato per venerdì 19 novembre, alle 20, con l’incontro pubblico organizzato dal Comune nel Centro ci- vico della frazione (via San Vitale 16).

La serata sarà infatti l’occasione per la Giunta di presentare il «progetto di massima» del nuovo plesso scolastico redatto da Area Blu che prevede un investimento complessivo stimato ad oggi attorno ai quattro milioni di euro, tra risorse comunali e sovracomunali. La struttura ospiterà sia la scuola prima- ria (elementari) che quella secondaria di primo grado (medie). In questo anno scolastico, per intenderci, sono 99 gli alunni ed alunne che frequentano la scuola primaria e 82 quelli della scuola secondaria di primo grado.

Durante la serata interverranno, oltre al primo cittadino di Imola, il vicesindaco e assessore all’Istruzione e ai Servizi educativi Fabrizio Castellari, la dirigente scolastica dell’Ic 1 di Sesto Imolese Angela Rita Iovino, l’assessore ai Lavori pubblici Pierangelo Raffini, il responsabile Area sviluppo e progettazione di Area Blu Andrea Dal Fiume ed il progettista di Area Blu Alessandro Contavalli. I posti sono limitati a un massimo di 200 persone e l’accesso è consentito solo con Green pass. (da.be.)

Approfondimenti su «sabato sera» dell’11 novembre.

La nuova scuola di Sesto Imolese si «presenta» alle famiglie

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast