Cronaca

Cronaca 22 Luglio 2022

Avviati i lavori per la messa in sicurezza del torrente Sillaro a Molino nuovo

Sono partiti i lavori per mettere in sicurezza il torrente Sillaro in località Molino nuovo, nel comune di Castel San Pietro. Il nuovo cantiere, finanziato dalla Regione con 100.000 euro, permetterà di realizzare il consolidamento di tre soglie e la costruzione di due nuove scogliere a protezione dell’abitato lungo la provinciale 21 “Val Sillaro”.
«Durante le piene, infatti, nella prima soglia l’acqua non defluiva più completamente nella sede naturale mettendo a rischio la funzionalità dell’opera idraulica, mentre lo smottamento delle sponde a monte della seconda avrebbe potuto causare danni all’area abitata – spiega viale Aldo Moro -. L’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile ha quindi progettato gli interventi necessari tenendo presente che i lavori ricadono in zone di interesse paesaggistico. Si sono perciò previste opere a basso impatto, in armonia con l’assetto idrogeologico, paesaggistico, naturalistico e geomorfologico dei territori interessati».

«L”avvio dei lavori è un”ottima notizia – commenta Fausto Tinti, primi cittadino –. Tra l”altro, nei mesi scorsi la Giunta comunale aveva anche approvato il progetto definitivo per la ricostruzione del ponte sul torrente Sillaro, proprio in località Molino nuovo. Il ponte, a servizio della strada comunale via del Molino, era stato demolito poiché ormai compromesso da dissesti strutturali estesi ed irreversibili. Ora siamo pronti a valorizzare ancora di più il nostro bellissimo territorio». (r.cr.)

Nella fotografia della Regione Emilia-Romagna, una fase dei lavori

Avviati i lavori per la messa in sicurezza del torrente Sillaro a Molino nuovo
Cronaca 21 Luglio 2022

Crisi di governo: Mattarella ha sciolto le camere, si vota il 25 settembre

E’ ufficiale da pochi minuti: il presidente della Repubblica ha sciolto le Camere, le elezioni politiche si terranno il 25 settembre.
«Lo scioglimento anticipato del Parlamento è sempre l’ultimo atto» ha detto nel suo discorso televisivo Sergio Mattarella, che ha constatato dunque l’impossibilità per il Governo Draghi di contare sulla larga maggioranza che l’ha sostenuto fino a questo momento e che ieri, con la decisione di M5S, Lega e Forza Italia di non votare la fiducia, è venuta irreparabilmente meno.
La legislatura si chiuderà pertanto in anticipo (le elezioni precedenti risalgono al 4 marzo 2018) e a settembre si eleggeranno le nuove Camere, che saranno ridotte nel numero di membri perché sarà per la prima volta applicata la riforma costituzionale che ha fissato a 400 il numero dei deputati e a 200 quello dei senatori.
«Non ci spaventano le elezioni, andremo a testa alta con un progetto credibile per il futuro del Paese», commenta a caldo il senatore imolese del Pd, Daniele Manca. La campagna elettorale è già partita. (mi.ta.)

Immagine di repertorio

Crisi di governo: Mattarella ha sciolto le camere, si vota il 25 settembre
Cronaca 21 Luglio 2022

West Nile, ordinanze urgenti anti-zanzare, a Imola trattamenti nelle aree verdi prima delle manifestazioni

Obbligo di eseguire trattamenti antizanzare prima delle manifestazioni «che comportino il ritrovo di molte persone nelle ore serali in aree verdi pubbliche o private aperte». È il nocciolo dell’ordinanza urgente emessa oggi dal Comune di Imola per la prevenzione e il controllo dell’infezione da West Nile virus che rimarrà in vigore fino ad ottobre.

L’ordinanza invita anche bar e ristoranti che svolgano la somministrazione in aree esterne quali dehors o giardini ad effettuare analoghi trattamenti «in quanto precauzioni fortemente consigliate dall’Ausl». Invito anche per i proprietari di equini a vaccinare gli animali. E in generale tutti «a proteggersi da punture delle zanzare Culex, in quanto vettore del virus West Nile». 

Dopo i casi dei giorni scorsi in regione, tra cui uno anche nella vicina Faenza, l’Azienda sanitaria imolese ha inviato a tutti i Comuni una proposta di ordinanza che «evidenzia che il livello di rischio della diffusione del virus West Nile è significativo». Imola ha già ottemperato e a breve gli altri Comuni, a partire da Castel San Pietro e Medicina, fanno sapere che stanno procedendo con provvedimenti simili. 

Il west nile è endemico, ovvero presente in maniera stabile, nella nostra regione e in quelle del bacino padano. Il suo ciclo di moltiplicazione si sviluppa fra alcune specie di uccelli e le nostre zanzare comuni (Culex spp.).

L”uomo, come pure i cavalli, viene occasionalmente infettato tramite punture di zanzare e non è in grado di trasmettere l”infezione ad altre zanzare, né ad altre persone. Il contatto col virus di solito causa un”infezione che decorre senza sintomi, in alcuni casi può però svilupparsi la malattia chiamata West Nile Disease, con sintomi evidenti che possono ricordare una sindrome influenzale e che durano pochi giorni.

Tuttavia, sia pure di rado e soprattutto in persone debilitate, si può arrivare a gravi forme neurologiche che richiedono il ricovero in ospedale e che possono condurre a esiti permanenti o al decesso dei pazienti colpiti. (r.cr) 

IL TESTO DELL’ORDINANZA DEL COMUNE DI IMOLA

West Nile, ordinanze urgenti anti-zanzare, a Imola trattamenti nelle aree verdi prima delle manifestazioni
Cronaca 21 Luglio 2022

Accoltellato a Castel del Rio, sabato il funerale di Fabio Cappai. Lutto cittadino e festa rinviata

Sabato 23 luglio alle 9.30 nella chiesa di Sant’Ambrogio in piazza della Repubblica a Castel del Rio si terrà il funerale di Fabio Cappai. A darne la notizia la pagina Fb del Comune. Parenti e amici daranno così l’ultimo saluto al giovane di 23 anni, accoltellato e ucciso nella tarda serata di venerdì scorso da un sedicenne durante una lite.

Una vicenda che ha sconvolto il paesino della vallate del Santerno, la vittima residente a Ronco di Moraduccio, il suo assassino poco più in là, a Giugnola, nel lato della frazione che è già Toscana, comune di Firenzuola. Il ragazzo, che ha confessato davanti ai carabinieri, si trova in carcere al Pratello a Bologna con l”accusa di omicidio volontario.

L’Amministrazione alidosiana ha dichiarato per sabato il lutto cittadino, per questo motivo la prevista Festa del Ponte è stata rinviata a data da destinarsi. (r.cr.)

Accoltellato a Castel del Rio, sabato il funerale di Fabio Cappai. Lutto cittadino e festa rinviata
Cronaca 21 Luglio 2022

Luoghi della Memoria, Imola capofila in Europa, si allarga il progetto di arte pubblica

Si allarga all”Europa “Quando un posto diventa un luogo”, il progetto che da anni coinvolge centinaia di studenti per sviluppare una maggiore consapevolezza dei valori condivisi e della propria identità attraverso la “riappropriazione” di luoghi della memoria come monumenti e targhe dedicati alla Resistenza.

La partecipazione attiva dei cittadini al fine di preservare e valorizzare i diritti fondamentali dell”Ue attraverso progetti di arte pubblica è infatti al centro di un progetto europeo che vedrà il Comune di Imola capofila e protagonista per i prossimi due anni di una serie di iniziative, confronti e scambi culturali che coinvolgeranno anche altri partner europei.

Il progetto ha raccolto l”adesione delle città di Kassel (Germania), Grad Buzet (Ungheria), Amadora (Portogallo), Daugavpils (Lettonia), Linkoping (Svezia) oltre che dell”organizzazione non profit Ekokumpanit Oy (Finlandia), di The Rural Hub Company Limited By Guarantee (Irlanda) e del Sern. (r.cr.)

Nella fotografia del Comune di Imola, un momento del progetto Quanto un posto diventa un luogo

Luoghi della Memoria, Imola capofila in Europa, si allarga il progetto di arte pubblica
Cronaca 21 Luglio 2022

La pedalata delle stelle sulla Ciclovia del Santerno

A soli 13 giorni dalla inaugurazione ufficiale della Ciclovia del Santerno, è pronta la seconda edizione della Pedalata delle stelle, organizzata da ExtraGiro. Si terrà sabato 23 luglio con partenza da Mordano alle ore 19.30 e sono previsti due percorsi. Il lungo di 87 km propone l’arrivo a Castel del Rio e ritorno, quello corto di 69 arriva a Fontanelice e torna a Mordano.

In entrambi i casi sono previsti ristori a Borgo (maccheroni), Fontanelice (piè fritta e buono consumazione al bar Cacciatori), Castel del Rio (proloco), Casalfiumanese (bevande) e Mordano all’arrivo, sulle 23.30 circa (cena a Ca de Borg con paella, spiedini di frutta e bomboloni).

Ci si può iscrivere sul sito: extragiro.it, per maggiori informazioni, tel. 328-1757935.

Quota di partecipazione tesserati: 50 euro

Quota di partecipazione per i non tesserati: 55 euro (quota assicurazione).

L’iscrizione da diritto al pacco gara con la maglia da ciclismo.

La pedalata delle stelle sulla Ciclovia del Santerno
Cronaca 21 Luglio 2022

Barrett Wissman entra nel CdA della fondazione Accademia internazionale di Imola

Barrett Wissman, uno dei più importanti rappresentanti dell’artist management mondiale, numero uno dell’agenzia artistica Img con sedi a New York, Los Angeles, Parigi, Londra, Hannover e Singapore, ha deciso di legarsi alla fondazione Accademia internazionale di Imola “Incontri con il maestro” attraverso il proprio ingresso nel consiglio di amministrazione retto dal presidente Corrado Passera.
«La fondazione si è affermata negli ultimi decenni come simbolo di eccellenza accademica e come una delle migliori organizzazioni nel mondo della formazione superiore musicale, ad oggi, che prepara i giovani musicisti alla carriera sia come interpreti che come insegnanti – osserva Wissman –. Sono orgoglioso e onorato di essere stato invitato a far parte del CdA e sono entusiasta di collaborare con il suo presidente Corrado Passera, con la sovrintendente Angela Maria Gidaro e con tutto il corpo docente, con lo staff organizzativo e con gli studenti per contribuire a costruire un futuro ancora più luminoso per l’accademia». (r.cr.)

Nella fotografia della fondazione, Barrett Wissman

Barrett Wissman entra nel CdA della fondazione Accademia internazionale di Imola
Cronaca 21 Luglio 2022

Al via il 31° Festival del folclore. Stasera a Fontanelice, sabato e domenica a Imola

Parte da Fontanelice, questa sera alle ore 21, la 31° edizione del Festival internazionale del folclore di Imola organizzato dal Gruppo dei canterini e danzerini romagnoli “Turibio Baruzzi”. Ospiti di quest”anno, il Troy O’ Herlihy Irish Dance Group di Cork (Irlanda), il Kud Dimitrije Koturovic di Belgrado (Serbia) e il Gruppo folkloristico trevigiano, presente solamente nelle serate del 23 e 24 luglio.

Dopo lo spettacolo in Vallata, la manifestazione farà tappa a Massa lombarda domani, a Imola sabato e domenica (ore 21 alla Rocca), e a Riolo Terme lunedì.

«Entriamo finalmente a pieno titolo nella decina dei trenta – commenta Riccardo Franzoni, presidente del Gruppo dei canterini e danzerini romagnoli “Turibio Baruzzi” –. Il numero 1 che compone l’edizione di quest’anno trasmette un forte sentimento di ripartenza ed è proprio di questo che si tratta. Riuscire in questo intento non è stato semplice.

Fino a pochi mesi fa, infatti, sembrava ancora impossibile organizzare la 31° edizione nelle modalità tradizionali, ma non abbiamo mai smesso di crederci e lavorare per concretizzare il nostro obiettivo».

«Conoscere le musiche e le danze tradizionali di altri Paesi è un modo per entrare in relazione con altre realtà – aggiunge Giacomo Gambi, assessore alla Cultura –. La cultura è sempre conoscenza dell’altro e questo scambio reciproco arricchisce noi e anche i gruppi ospitati. Le musiche e le danze di un Paese riflettono come uno specchio l’anima di una società». (lu.ba.)

Nella fotografia, il gruppo serbo

Al via il 31° Festival del folclore. Stasera a Fontanelice, sabato e domenica a Imola
Cronaca 21 Luglio 2022

Sabato Sera, questa settimana in Prima Pagina

Oggi esce in edicola il nuovo numero di «sabato sera»: ecco un breve riassunto di ciò che troverete in prima pagina.   

CRONACA NERA. Omicidio tra ragazzi, lite finisce in tragedia. AMBIENTE. La siccità continua, si punta sugli invasi. «Basta idrocarburi, passiamo subito all”elettrico». SCUOLA. Voti dei maturandi e novità sui presidi. MEMORIA E RESISTENZA. Imola capofila di un progetto in Europa. LAVORI. Il polo scolastico di Osteria prende forma. GIOVANI. Centro giovanile di Castello più forte dei vandali. SANITÀ. «Liste d”attesa, non troviamo specialisti». MAGAZINE. Le musiche e i colori del folclore. MUSICA. Gocce di musica va a Toscanella. ANELLO. A Ozzano nuova pista per skate e mtb. LIBRI. Flashbook, Bacchilega Junior si ascolta sul web. BASKET. Andrea Costa, roster completo ma cambia nome. Sinermatic Ozzano tra mercato e supergirone. CALCIO. Imolese, raduno vicino, Zauri racconta gli ex Bologna. CICLISMO. Gp Fabbi, 900 giovani pedali in autodromo. FRISBEE. I Canieporci negli Usa per i Mondiali. BOCCE. Osteria Grande vola con le donne delle bocce.

Nella foto: le prime pagine di «sabato sera»

Sabato Sera, questa settimana in Prima Pagina
Cronaca 20 Luglio 2022

«Glucasia RunByNight», di corsa per la Camera delle mamme e contro il diabete

Dopo il successo del 2019, con 450 presenze, e la sospensione per due anni a causa della pandemia, ritorna domani, giovedì 21 luglio la «Glucasia RunByNight», la Corsa e camminata ludico motoria a scopo benefico. Una manifestazione che ha l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione sulla patologia diabetica, la necessità della prevenzione e dell’attenzione alla propria salute.

La «RunByNight» si svolge sulla distanza di 5,5 chilometri circa che si svolgerà in notturna all”interno del parco delle Acque minerali e dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari, con partenza alle ore 20.30 dallo Stadio Romeo Galli (la raccomandazione degli organizzatori ai partecipanti è di munirsi di una torcia/pila).

«La manifestazione è aperta a tutti e ha lo scopo di mettere in evidenza l”importanza dello sport nella gestione del diabete e i fondi raccolti serviranno per attività dedicate ai bambini e adulti con diabete del nostro territorio – spiegano dall’associazione Glucasia –. In particolare quest’anno, attraverso una lotteria di beneficenza, si potrà contribuire al progetto “Camera delle mamme” volto a migliorare le condizioni di degenza delle mamme e dei loro bimbi all’interno della Pediatria di Imola».

A fianco della «RunByNight» anche eventi collaterali per bimbi e adulti a partire dalle ore 18.30 (ci si potrà cimentare nel kung fu, pallavolo, percorsi motori e altri giochi con gli istruttori del Csi, Clai Imola oppure nella babydance con il Club The Stars, infine lo stretching a ritmo di musica con la Uisp. Durante la durata di tutto l”evento sarà possibile fare la prova della glicemia presso nel gazebo delle infermiere del Centro diabetologico dell’Ausl di Imola. (r.cr.)

I partecipanti all’edizione 2019 (foto Glucasia)

«Glucasia RunByNight», di corsa per la Camera delle mamme e contro il diabete

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA