Sport

Sport 20 Gennaio 2020

A Imola il tradizionale appuntamento del lunedì con il «Camminacittà»

Con l’iniziativa «Camminacittà» si vuole promuovere l’esercizio fisico in modo semplice e accessibile a tutti. Si cammina su percorsi urbani, nei parchi, nelle aree verdi e sulle piste ciclopedonali. Si entra e si esce dal percorso a piacere e non è richiesta nessuna iscrizione.

Ogni lunedì vengono proposti due percorsi distinti, il primo di 8 km. circa ad andatura veloce e il secondo ad andatura più blanda di circa 5 km. La partecipazione è libera e gratuita. Lunedì 20 gennaio il ritrovo è alle ore 20.30 presso il parcheggio della Bocciofila (lato Silvio Alvisi), per poi avviarsi in direzione «Imola nord».

Per informazioni: Pierluigi (tel. 348-7932893).

Foto tratta dalla pagina facebook del Camminacittà di Imola

A Imola il tradizionale appuntamento del lunedì con il «Camminacittà»
Sport 20 Gennaio 2020

La notte dei campioni – IL VIDEO

Grande curiosità per la seconda edizione de La notte dei campioni di wrestling al centro sociale La Tozzona. E grande spettacolo da parte dei campioni saliti sul ring.

Fotografie di Marco Isola/Isolapress

La notte dei campioni – IL VIDEO
Sport 19 Gennaio 2020

Pallavolo B1 femminile, la Clai Imola fa suo il derby contro Cesena

Torna al successo la Clai Imola che supera 3-2 Cesena in un derby molto avvincente e in bilico fino all’ultimo. 

Ragazze di Turrini costrette subito ad inseguire, poi brave a ribaltare l’inerzia del match e ribaltare la situazione. Nel quarto parziale Cesena si riscatta e arriva al tie-break psicologicamente in vantaggio, ma è costretta ad arrendersi al cuore delle imolesi.

Nel prossimo turno la Clai osserverà un turno di riposo.

Approfondimenti sul numero di «sabato sera» del 23 gennaio.

Nella foto (di Annalisa Mazzini): la Clai Imola

Tabellino:

Clai Imola-Cesena 3-2 (23-25, 25-21, 25-20, 18-25, 17-15)

– 

Pallavolo B1 femminile, la Clai Imola fa suo il derby contro Cesena
Sport 19 Gennaio 2020

Basket A2, il parquet di Ravenna rimane un tabù per l’Andrea Costa

L’Andrea Costa storicamente non ha mai vinto sul parquet di Ravenna e anche stasera, contro la capolista, il trend non è affatto cambiato. Punteggio finale 92-68 per la squadra di Cancellieri.

Imolesi in partita per i primi 10 minuti, poi i padroni di casa prendono il largo con un parziale super e per i biancorossi è notte fonda. Baldasso, insieme agli americani, prova a risollevare le sorti di un match che già all’intervallo lungo aveva ben poco da dire ancora. Troppo forte Ravenna per questa Andrea Costa che ora dovrà cercare la vittoria già nel prossimo turno.

Nella prossima giornata, in programma domenica 26 gennaio (ore 18), la squadra di coach Di Paolantonio ospiterà Caserta. (da.be.)

Approfondimenti sul numero di «sabato sera» del 23 gennaio.

Nella foto (Isolapress): coach Di Paolantonio 

Tabellino

Ravenna-Le Naturelle 92-68 (19-14, 56-29, 74-49)

Ravenna: Treier 17, Potts 15, Chiumenti 13, Thomas 13, Jurkatamm 12, Sergio 7, Marino 6, Seck 4, Venuto 3, Bravi 2, Farina, Zanetti ne. All. Cancellieri.

Imola: Baldasso 15, Bowers 13, Morse 13, Valentini 11, Masciadri 9, Fultz 7, Taflaj, Ingrosso, Calvi, Ivanaj, Alberti ne. All. Di Paolantonio.

Basket A2, il parquet di Ravenna rimane un tabù per l’Andrea Costa
Sport 19 Gennaio 2020

Basket C Gold, ko onorevole per l’Intech Imola contro la capolista

Ko onorevole al Ruggi per Intech Imola che si arrende 91-80 contro la capolista Fiorenzuola.

Partita dai punteggi alta ed, in equilibrio, per tutto il primo tempo. Se da una parte è Begic a fare la differenza, a trascinare gli ospiti è la mano calda di Maggiotto. Nel terzo parziale Fiorenzuola scappa e Imola non riesce più a riprenderla, nonostante un ottimo quarto super in attacco.

Nel prossimo turno l’Intech Imola sarà impegnata sul campo di Castel Guelfo (venerdì 24 ore 21).

Approfondimenti sul numero di «sabato sera» del 23 gennaio.

Nella foto (della Intech Imola): coach Regazzi 

Tabellino

Intech Imola-Fiorenzuola 80-91 (21-30, 43-48, 55-67)

Imola: Dalpozzo 16, Errera 17, Planinic 2, Barattini 3, Begic 26, Colombo 2, Marcone, Agatensi 9, Orlando 3, Biandolino 2, Fusella ne, Savino ne. All. Regazzi.

Fiorenzuola: Bracci 8, Marchetti 20, Livelli 4, Zucchi, Maggiotto 32, Galli 19, Sichel, Rigoni, Dias, Fowler 3, Fellegara, Ricci 5. All. Galetti.

Basket C Gold, ko onorevole per l’Intech Imola contro la capolista
Sport 19 Gennaio 2020

Ciclismo, l'Imolese Filippo Bedeschi dice addio alle corse: «Lavoro già e mi piace»

Il 2019 si è chiuso e, con esso, sembrano ormai finite anche le possibilità di rivedere Filippo Bedeschi in gruppo tra gli Elite. Il ciclista imolese, classe 1996, non è un tipo volubile: quando prende una decisione, difficilmente cambia idea. E Bedeschi, alla fine della scorsa stagione, ha deciso di dire «basta» al ciclismo agonistico. Il suo direttore sportivo Claudio Strazzari (Hicari Cablotech Biotraining Team) ha provato a lungo a convincerlo a proseguire, per un’ultima stagione in cui fare la propria corsa ed essere punto di riferimento per i più giovani nella categoria. Anche considerando una stagione abbastanza positiva in termini di risultati, per lui che non è un corridore veloce e per questo, pur dotato di buona visione di gara, non è mai stato un vincente. 

Dopo quattro stagioni da Under 23 alla Fausto Coppi Gazzera in Veneto e una quinta stagione da dilettante, è giunto il momento di chiudere un capitolo per aprirne un altro, in un percorso di vita non banale. Perché Filippo ha corso in bici per ben 16 anni, dimostrando sempre di essere un giovane con la testa sulle spalle. Nel frattempo, i risultati scolastici non sono mai stati trascurati: prima il diploma da geometra al «Paolini» nel 2015, poi la scelta di iscriversi al corso serale dell’Itis Francesco Alberghetti, per diplomarsi a luglio 2019 con specializzazione in Meccanica e Meccatronica. «Ora ho già cominciato a lavorare, ho un contratto di prova in officina a Casalfiumanese per fare il fresatore: per ora mi piace e mi sto trovando bene» ci dice Bedeschi, dopo il turno di lavoro. «Forse non ho ancora realizzato il fatto di aver realmente deciso di smettere. Sicuramente mi mancheranno il clima delle gare, l’agonismo e tante persone che ho conosciuto. Ma non abbandonerò l’ambiente: darò una mano negli allenamenti, insieme ai direttori sportivi, agli Allievi della Santerno Fabbi e forse qualche domenica andrò ad aiutare anche Claudio Strazzari, mio diesse dell’ultima stagione, alle gare U23». (ma.ma.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 16 gennaio.

Nella foto (di Massimo Fulgenzi): Filippo Bedeschi a centro gruppo in maglia bianca

Ciclismo, l'Imolese Filippo Bedeschi dice addio alle corse: «Lavoro già e mi piace»
Sport 19 Gennaio 2020

Piscina Ruggi, da domani ripartiranno anche i corsi di nuoto

Dopo il guasto all’impianto di riscaldamento che ha causato la chiusura della piscina Ruggi fino a domenica scorsa, ora tutto è tornato alla normalità nel complesso di via Oriani. Da domani, lunedì 20 gennaio, infatti, ripartiranno anche i corsi di nuoto. Gli iscritti di Uisp e Sport Up, che nel frattempo erano stati trasferiti all’Ortignola, saranno in vasca già a partire da questo lunedì, mentre quelli dell’Imolanuoto riprenderanno il prossimo 27 gennaio. Sempre da lunedì all’Ortignola torneranno anche in vigore gli orari tradizionali (vedi qui).

Come già annunciato nei giorni scorsi (leggi qui) alla piscina Ruggi il 13 è ripartita l’agonistica e giovedì 16 la struttura è stata aperta al pubblico. (da.be.)

Nella foto: la piscina Ruggi

Piscina Ruggi, da domani ripartiranno anche i corsi di nuoto
Sport 18 Gennaio 2020

Basket C Gold, incredibile a Medicina. Castel Guelfo mette le mani sul derby

Inaspettato (ma meritato) referto rosa per Castel Guelfo che espugna 78-69 il campo di Medicina

Primo tempo che vede i padroni di casa farla da padrone, guidata dal trio Casadei-Allodi-Casagrande. Dopo l’intervallo lungo, però, esce la squadra di Cavicchioli grazie, soprattutto, alla serata di grazia di Govi e Amoni. Nel finale Medicina cerca di riprendere le chiavi del match, ma ormai l’inerzia è tutta per gli ospiti che conquistano così il derby della seconda giornata di campionato.

Nel prossimo turno Castel Guelfo ospiterà l’Intech Imola (venerdì 24, ore 21), mentre la Virtus Medicina sarà di scena sul parquet di Castelnovo Monti (domenica 26 alle 18). (da.be.)

Approfondimenti sul numero di «sabato sera» del 23 gennaio.

Nella foto: azione di gioco nel derby

Tabellino

Virtus Medicina-Prosic 69-78 (19-16, 42-34, 56-60)

Medicina: Poluzzi 6, Polverelli 8, Casagrande 13, Allodi 13, Casadei 17, Galassi 4, Curione 3, Dall’Osso 5, Rossi, Stellino ne, Agriesti ne. All. Curti.

Castel Guelfo: Bernabini 6, Bergami 10, Musolesi 11, Govi 24, Amoni 18, Wiltshire 3, Bonetti ne, Baccarini 2, Bonazzi ne, Murati ne, Pieri 4, Pederzini ne. All. Cavicchioli. 

Basket C Gold, incredibile a Medicina. Castel Guelfo mette le mani sul derby
Sport 18 Gennaio 2020

Basket serie B, la Sinermatic riscopre il sapore della vittoria

Dopo due sconfitte consecutive torna al successo la Sinermatic che, in casa, supera 74-64 Ancona.

Biancorossi trascinati in avvio da Crespi e bravi a scappare già nel primo quarto. Ancona, però, si dimostra squadra diversa da quella incontrata all’andata e si rifà sotto fino a chiudere avanti a metà partita. Nel terzo periodo, però, Ozzano rientra in campo ancora più decisa e, grazie anche a Montanari e Dordei, crea il divario alla fine decisivo. Nel quarto parziale, infatti, gli ospiti cercano di rimettersi in carreggiata, ma ormai è troppo tardi.

Nel prossimo turno, in programma domenica 26 gennaio 2020 (ore 18), la Sinermatic sarà impegnata sul campo di Porto Sant’Elpidio. (da.be.)

Approfondimenti sul numero di «sabato sera» del 23 gennaio.

Nella foto: Luca Montanari

Tabellino

Sinermatic-Ancona 74-64 (20-14, 34-35, 56-47)

Ozzano: Montanari 20, Crespi 18, Dordei 10, Corcelli 6, Iattoni 5, Morara 5, Galassi 4, Mastrangelo 3, Chiusolo 3, Folli, Favali, Lolli ne. All. Grandi.

Ancona: Centanni 17, Ferri 8, Rinaldi 8, Quaglia 8, Timperi 7, Iannelli 6, Gueye 5, Baldoni 5, Monina ne, Demarchi ne. All. Rajola.

Basket serie B, la Sinermatic riscopre il sapore della vittoria

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast